Stigma «Metamorphosis» (2003)

Stigma «Metamorphosis» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Shayra »

 

Recensione Pubblicata il:
--

 

Visualizzazioni:
2377

 

Band:
Stigma
[MetalWave] Invia una email a Stigma [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Stigma [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Stigma [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Stigma

 

Titolo:
Metamorphosis

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Vlad - vocals
Morgan - guitar
Magna - bass
Stefano - drums

 

Genere:

 

Durata:
13' 16"

 

Formato:

 

Data di Uscita:
2003

 

Etichetta:

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Recensire questo piccolo capolavoro cercando di rimanere obbiettiva mi è molto difficile,lo sarebbe per qualsiasi persona che ascolta lo stesso demo a rotazione per giorni e giorni!
Definire “Metamorphosis” un demo è quasi riduttivo e forse offensivo dato l’ottimo lavoro svolto da questi cinque baldi giovincelli (età media 19 anni!!!!).
Gli Stigma nascono nel 2000,proponendo un hardcore old school,e già allora raccolsero parecchi consensi, vincendo anche due contest provinciali.Dopo un cambio di line up nel 2002 la band si mise subito al lavoro, partorendo nel 2003 lo strepitoso Metamorphosis , piccolo gioiellino death core!
Potrei sembrare esagerata, ma questo lavoro è veramente strepitoso!
Già da come si presenta, confezione in digipack ed una grafica di tutto rispetto, si intuisce l’impegno e la serietà con cui il gruppo ha affrontato questo lavoro.Se a questo ottimo biglietto da visita aggiungiamo una produzione altrettanto ottima (con la supervisione di Gaetano Dimita) ,un sound che “spacca” ed un livello tecnico elevato, otteniamo (oltre che il mio nuovo gruppo preferito J), un lavoro decisamente professionale che può affiancarsi tranquillamente a quello di molte altre band attualmente sulla scena italiana.
L’opener track Methamorphosis arriva come un’onda impetuosa che velocemente spazza via tutto ciò che trova di fronte a se,seguono Shadows of Dust ,la brutale Abscissa, Self consciousness e Whispers of salvation, per un totale di 13 minuti di pura violenza tra growl da brivido e ritmiche devastanti,un sound di forte impatto,veloce, violento, caratterizzato dall’alternarsi di parti più orecchiabili e parti estreme dove,tra sfuriate grind, brutal e stacchi hardcore, scaturisce la ferocia inaudita di questo gruppo, un gruppo che difficilmente lascia indifferenti!!
Non posso far altro che complimentarmi con la band,sperando di vederli arrivare molto in alto, e incoraggiare voi a fare vostro questo mini capolavoro,Vlad e soci non vi deluderanno!

Track by Track
  1. Metamorphosis 97
  2. Shadows of dust 90
  3. Abscissa 87
  4. Self consciousness 90
  5. Whispers of salvation 87
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 90
  • Qualità Artwork: 90
  • Originalità: 85
  • Tecnica: 90
Giudizio Finale
90

 

Recensione di Shayra » pubblicata il --. Articolo letto 2377 volte.

 

Articoli Correlati

News
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.