The Orange Man Theory «Satan Told Me I'm Right» (2009)

The Orange Man Theory «Satan Told Me I'm Right» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Clode »

 

Recensione Pubblicata il:
--

 

Visualizzazioni:
825

 

Band:
The Orange Man Theory
[MetalWave] Invia una email a The Orange Man Theory [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di The Orange Man Theory [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di The Orange Man Theory [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di The Orange Man Theory [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di The Orange Man Theory [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di The Orange Man Theory

 

Titolo:
Satan Told Me I'm Right

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Gianni :: Vocals
Gabbo :: Guitars And Back Vocals
Cinghio :: Bass And Back Growls
Tommy :: Drums

 

Genere:

 

Durata:
42' 0"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
2009

 

Etichetta:

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

È con vero piacere che mi appresto a recensire l’ultima fatica, la seconda, dei romani The Orange Man Theory, band nata solo nel 2003 ma che ha gia riscosso un vero e proprio successo in Italia e soprattutto all’estero, dove intraprende sovente tour con band più o meno note.
Cercare di descrivere la musica che esce dalle casse non appena inserisci nel lettore questo “Satan told me I’m right” è davvero un’ardua impresa. Si tratta di un Death/Hardcore tecnico e malato di molteplici derivazioni: a volte i pezzi ricordano i primi At the Gates, a volte i Therapy più violenti e incazzati, a volte le soluzioni chitarristiche e vocali dei Dillinger Escape Plan. Infatti, tutti i brani sono trascinati dalla folle voce di Gianni, possessore sicuramente di una timbrica originale, gracchiante ed urlante biglietto da visita della band.
Si inizia il cd con una canzone, Straight to Exctinction, che è veramente un pugno hardcore spezzacollo dritto in faccia, per poi continuare con Gimme some Goat ed i suoi break boccheggianti nella musica ma assassini negli intenti.
On the Dartboard ha un incedere quasi Brutal/Grind, ma filtrato dai ragazzi in modo che il tutto abbia un suono originale che, ormai, è il marchio di fabbrica della band, e finisce inaspettatamente con una cavalcata di chitarre acustiche.
La title track passa tra cambi di voce pulita/incazzata e rimandi addirittura ai Maiden di Harris e soci. Si passa poi allo scherzo grind dal titolo Gavino is Back, dall’intro affidato a strumenti tipici sardi… aiooo!
Il disco continua con il refrain catchy di Savage but Focused e i suoi accenni stoner, e con le martellanti ritmiche di basso di Meet Uncle Terror e il suo laconico finale con una efficace voce pulita che diventa man mano più violenta.
Dopo la perla acustica A Rational Mind torna la follia, questa volta di matrice Jazz/Grind che si fa subito piu’ Death, ma che nell’arco della durata della canzone toccherà anche lo speed thrash tanto caro ai primi Metallica e Megadeth.
Si arriva alla conclusione del platter con la canzone più lunga di questo Satan Told me i’m Right…El Poder Brutal, una sorta di sunto ipnotico del cd.
In definitiva, se vi siete stufati di ascoltare sempre i soliti gruppi e siete tra coloro che da una band richiedono originalita’ e potenza, l’ultimo lavoro dei The Orange Man Theory è quello che fa per voi… Cosa state aspettando, andate a farlo vostro!

Track by Track
  1. Straight To Extinction 85
  2. Gimme Some Goat 80
  3. On The Dartboard 80
  4. Satan Told Me I'm Right 80
  5. Gavino Is Back In Town 80
  6. Orange Is The Colour Of The High Speed Season 80
  7. Savage But Focused 85
  8. Meet Uncle Terror 80
  9. A Rational Mind 85
  10. Psycho Poses To Fall Back Down 80
  11. El Poder Brutal 75
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 85
  • Qualità Artwork: 85
  • Originalità: 90
  • Tecnica: 85
Giudizio Finale
82

 

Recensione di Clode » pubblicata il --. Articolo letto 825 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.