Carcharodon «Macho Metal» (2008)

Carcharodon «Macho Metal» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Night Wolf »

 

Recensione Pubblicata il:
--

 

Visualizzazioni:
1053

 

Band:
Carcharodon
[MetalWave] Invia una email a Carcharodon [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Carcharodon [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Carcharodon [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Carcharodon [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Carcharodon [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Carcharodon

 

Titolo:
Macho Metal

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Boggio - chitarra & seconda voce
Pixo - voce & basso
Zack - batteria & seconda voce

 

Genere:

 

Durata:
30' 7"

 

Formato:

 

Data di Uscita:
2008

 

Etichetta:

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Finalmente dopo le varie uscite di demo, ep e concerti suonati, siamo giunti al primo full lenhgt dei mastodontici Carcharodon intitolato “Macho Metal”. La rozza band proveniente da Alassio, propone un misto di Death Metal vecchia scuola miscelato ad un furibondo e primordiale rock’n’roll con venature rozzamente sudiste. Anche “Macho Metal” come alcuni piccoli lavori sfornati in precedenza dalla band, vanta di pesantissimi riff schiacciasassi dovuti ai chitarroni densi e distorti, un basso pulsantissimo, una batteria marziale e minimale ed un cavernoso cantato in growl veramente strabiliante. L’ album parte alla grande già con “Squirtqueen”, prima traccia del lotto, possiamo considerarla il cavallo di battaglia del disco insieme a “Putrid Hip Motion”. Un’altra nota di merito va alla pacchiana e graffiante “Zombie Rodeo” e alla successiva “Miami Vice”, che nonostante la loro breve durata (poco più di un minuto), mostrano la bravura, la capacità e la tecnica del trio Ligure. Per rendere l’ idea un po’ più semplice, unite le sonorità dei Motorhead, dei Pantera e dei Black Label Society, il risultato sarà quel malsano Metal che i Carcharodon vogliono tanto intendere. Insomma, dopo anni di gavetta anche per questi ragazzi è arrivato il momento di mostrare al mondo chi sono e di che pasta sono fatti; statene certi, se i Carcharodon continueranno a comporre con questo spirito e a sfornare album come “Macho Metal”, avranno un futuro brillante.

Track by Track
  1. Squirtqueen 85
  2. The Snail 70
  3. Chrmoland 70
  4. Zombie Rodeo 80
  5. Miami Vices 80
  6. Mummified 70
  7. Leather Alligator 65
  8. Putrid Hip Motion 80
  9. Behind the Sun – Kern 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
74

 

Recensione di Night Wolf » pubblicata il --. Articolo letto 1053 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.