Subliminal Crusher «Endvolution» (2008)

Subliminal Crusher «Endvolution» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Machinesofhate »

 

Recensione Pubblicata il:
--

 

Visualizzazioni:
1891

 

Band:
Subliminal Crusher
[MetalWave] Invia una email a Subliminal Crusher [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Subliminal Crusher [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Subliminal Crusher [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Subliminal Crusher [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Subliminal Crusher [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Subliminal Crusher [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di Subliminal Crusher [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Subliminal Crusher

 

Titolo:
Endvolution

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Jerico – bass
Rawdeath - drums
HatewerK – guitars
Panduk – guitars
Steph - voice

 

Genere:

 

Durata:
38' 9"

 

Formato:

 

Data di Uscita:
2008

 

Etichetta:

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Partiamo subito col prendere certe distanze: per tutti coloro che qua si aspettano un qualcosa “alla moda”, beh allora state sbagliando.
Emo? Pop-Punk? No no, non ne vogliamo sapere. I Subliminal Crusher fanno sul serio e sparano nelle orecchie di tutti gli ascoltatori un Thrash/Death Metal puro, senza nessuna sbavatura.

“Endvolution”, la loro nuova fatica del 2008, è la conferma delle conferme, un album ricco di cattiveria ma allo stesso tempo tecnica e precisione.
Non ci credete? Beh allora ascoltatevi “Just All I Want”, song di apertura dopo “Preface”, intro metallico, che gia fa percepire le intenzioni della band.
Il bello di questo album è che ogni canzone è una sorpresa, non finisce di stufare, citiamo “Later”, “Endvolution”, “Welness Perfection”, ma TUTTE e dico tutte devono avere occasione di ascolto.

La tecnica è impeccabile, un inchino ai nostri che hanno saputo fare un lavoro cosi perfetto e nitido. Ad amalgamare tutto ciò, l’ottima produzione, degna di un qualsiasi gruppo d’oltreoceano, veramente pulita, ogni strumento può essere ascoltato singolarmente senza nessun problema. La voce, grezza e sporca come piace a tutti i vecchi amanti del Thrash, somiglia a tratti a quella del caro Phil Anselmo, quindi un grande lavoro anche da parte del cantante.

Per concludere, a tutti coloro che preferiscono sonorità alla Pantera, Slayer, vecchi Metallica… beh ci siamo alla grande, gli italiani Subliminal Crusher ne sono i portabandiera della penisola!!!

Track by Track
  1. Preface 90
  2. Just All I Want 90
  3. Bored 90
  4. Later 90
  5. The Visionaire pt1 (desert chains - liberation) 90
  6. The Promise 90
  7. Life Arises 90
  8. Wellness Perfection 90
  9. Endvolution 90
  10. The Visionaire Pt2 (The Darkest Vision) 90
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 100
  • Qualità Artwork: 90
  • Originalità: 95
  • Tecnica: 100
Giudizio Finale
92

 

Recensione di Machinesofhate » pubblicata il --. Articolo letto 1891 volte.

 

Articoli Correlati

News
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.