Inside «I cant' Scream» (2003)

Inside «I Cant' Scream» | MetalWave.it Recensioni Autore:
HeadlessChild »

 

Recensione Pubblicata il:
--

 

Visualizzazioni:
1602

 

Band:
Inside
[MetalWave] Invia una email a Inside [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Inside [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Inside [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Inside

 

Titolo:
I cant' Scream

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Bruno (Tastiera)
Andrea (Basso)
Ago (Chitarra, Voce)
Franco (Chitarra)
Naso (Batteria)
Jessica (Voce)

 

Genere:

 

Durata:
14' 2"

 

Formato:

 

Data di Uscita:
2003

 

Etichetta:

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

...stavo guardando i miei demo in cerca di qualcosa da recensire, quando mi sono ritovato tra le mani "I can't scream", tre pezzi spettacolari che mi avevano colpito incredibilmente, ed anche se il formato "demo" mi stufa velocemente, per una settimana da quando mi era arrivato nn ho ascoltato altro! ...ed eccovi la recensione:
La proposta degli Inside è decisamente personale: un’incrocio perfettamente equilibrato tra Heavy, Prog e Death svedese, in grado di cogliere gli elementi caratteristici di questi generi senza assolutamente risultare dispersiva, ma al contrario, capace di suonare incredibilmente compatta e diretta!
Perfettamente riuscito è anche l’utilizzo di due singer: una cantante heavy incredibilmente aggressiva ed uno death sulla falsariga di Stanne. Non ho alcuna esitazione nell’affermare che questa demo è una delle migliori che mi sia mai capitata sottomano: curatissima anche nella produzione, è un gioiellino che potrebbe anticipare un disco capace di lasciare il segno!
Primo dei tre pezzi è “At The Gates”.. il pianoforte apre un’intro oscura, quand’ecco che parte la doppia cassa e la voce infuocata ci porta nel vivo della canzone, emozionante in tutta la sua durata e capace di passare da momenti di estrema aggressività alle glaciali atmosfere nordiche! “A Grace From Deceas” cambia un po’ di registro: tecnica, elaborata, ed in certe parti molto, molto malata, svela il lato più prog del gruppo, mentre “In Silence” già a partire dall’apocalittica intro marchia a fuoco un demo da non perdersi!
In definitiva, se la band sulla lunga distanza del full-lenght si mantenesse su questi livelli, penso che ci sia da aspettarsi il meglio per il loro futuro!
Tecnica: oggettivamente ottima!
Originalità: anche qui andiamo più che bene, certo la band prende a piene mani dalla scena metal esistente, ma il risultato complessivo è molto peculiare
Qualità del prodotto: mi è arrivato come promo, slim-box e booklet non male a 4 facciate

Track by Track
  1. At The Gates 92
  2. A Grace From Deceas 80
  3. In Silence 84
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 85
  • Qualità Artwork: 85
  • Originalità: 85
  • Tecnica: 85
Giudizio Finale
85

 

Recensione di HeadlessChild » pubblicata il --. Articolo letto 1602 volte.

 

Articoli Correlati

News
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.