Southern Drinkstruction «Southern Drinkstruction» (2007)

Southern Drinkstruction «Southern Drinkstruction» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Barbaro »

 

Recensione Pubblicata il:
--

 

Visualizzazioni:
1222

 

Band:
Southern Drinkstruction
[MetalWave] Invia una email a Southern Drinkstruction [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Southern Drinkstruction [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Southern Drinkstruction

 

Titolo:
Southern Drinkstruction

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Southern Bastard - Vocals
Ordnal - Guitars
Eddie - Drums
Cinghio - special guest Bass

 

Genere:

 

Durata:
20' 41"

 

Formato:

 

Data di Uscita:
2007

 

Etichetta:

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Splendida l'inusuale intro che rende gli onori a uno dei più grandi registi italiani che purtroppo non hanno eredi nel nostro paese. Il disco inizia con la famosa battuta finale de “Il buono, il brutto e il cattivo” che sfuma sull'attacco di Vultur Mountain primo dei cinque brani di questo demo.
E' invece il rombo di un Harley a dare il via a My Only Words un gran pezzo con un iniziale mid tempo che poi parte in velocità e che continua ad andare su continui cambi di metronomo: violenza e graffi nello stomaco. Stupenda The Crused Track altro pezzo violento seguito dall'altrettanto valida Suck, Duck, Truck, Fuck.
Southern Drinkstruction è un pezzo evocativo, di certo volutamente omaggio a Black Sabbath della quale ne ricorda il riff e l'incedere malefico che ha reso famoso il gruppo di Iommi. Pezzo doom che finisce in velocità come un fuoco d'artificio.
Il disco è ben prodotto, a cominciare dalla cover che a primo impatto ricorda l'iconografia dei Black Label Society. Sezione ritmica da paura e songwriting adeguato al genere. Unico problema la mancanza di originalità, i pezzi sono troppo vicini ai Pantera dei bei tempi e alla band di Zakk Wilde, non che dispiaccia, anzi...
Di certo non è facile inventare dove è stato inventato tutto o quasi, ma per spiccare tra gli altri il nuovo e l'originalità diventano ingredienti necessari per non rimanere nell'anonimato.

Track by Track
  1. Vultur Mountain 65
  2. My Only Words 65
  3. The Cursed Track 70
  4. Suck, Duck, Truck, Fuck 65
  5. Southern Drinkstruction 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 80
  • Originalità: 55
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
69

 

Recensione di Barbaro » pubblicata il --. Articolo letto 1222 volte.

 

Articoli Correlati

News
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.