Electric Machete «Electric Machete» (2023)

Electric Machete ĞElectric Macheteğ | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
02.07.2024

 

Visualizzazioni:
105

 

Band:
Electric Machete
[MetalWave] Invia una email a Electric Machete [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Electric Machete [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Electric Machete

 

Titolo:
Electric Machete

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- MENGO :: Guitar;
- MARCO :: Bass, Vocals;
- JOE :: Drums;

 

Genere:
Stoner / Funk / Instrumental Soundtrack

 

Durata:
27' 18"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
22.09.2023

 

Etichetta:
Slack!Records
[MetalWave] Invia una email a Slack!Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Slack!Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Slack!Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagine GooglePlus di Slack!Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Il progetto Electric Machete, oggi autore di questo “Hight Penetration Formula”, si mette in evidenza per il proprio stoner, doom, psycho rock sviluppato su un contesto strumentale forte anche di qualche passaggio vocale che rappresenta anch’esso uno dei punti che fa maggior presa sull’ascoltatore. La band non si risparmia tra riff, distorti, melodie e immancabilmente un’ottima riuscita del basso che si rende un ottimo protagonista nell’insieme. Il trio offre nel rilascio delle nove tracce in disamina la propria forte propensione alle sonorità ’70 che ben ricordano in diversi passaggi numerose band dell’epoca ivi inclusi gli immancabili Black Sabbath; poco virtuosismo accompagna la mezz’ora scarsa di ascolto che vede le tracce svilupparsi in rapida successione con quell’ impatto che sempre resta ammaliante. Le tracce come “Cingolato”, “Processionarie” o ancora “Amnesia”, regalano emozioni anche originali ma sempre eccentriche nei contenuti, proprio per l’attitudine del trio a non limitarsi in nulla e lasciarsi andare follemente. Probabilmente sarebbe stato meglio offrire un ventaglio maggiore soprattutto riservando più parti al cantato che, vuoi o non vuoi, ben riesce sia nell’impostazione che nell’effetto desiderato; tutto sommato la scelta di incentrare prevalentemente le tracce sullo strumentale può essere considerata una prova che lascia gli intenditori del genere ad esprimere al meglio le proprie valutazioni ma a parere di chi scrive, gli Electric Machete, ben sanno il fatto loro e meritano i giusti e sacrosanti apprezzamenti.

Track by Track
  1. Treggia 75
  2. Cingolato 75
  3. Dance with the Machine 75
  4. Processionarie 75
  5. Go To Hell 75
  6. Gardano 75
  7. Amnesia 75
  8. High Penetration Formula 75
  9. Nafta 75
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 70
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
74

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 02.07.2024. Articolo letto 105 volte.

 

Articoli Correlati

Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.