Cancrena «Underneath» (2006)

Cancrena «Underneath» | MetalWave.it Recensioni Autore:
FallenAngel »

 

Recensione Pubblicata il:
--

 

Visualizzazioni:
1160

 

Band:
Cancrena
[MetalWave] Invia una email a Cancrena [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Cancrena [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Cancrena [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Cancrena

 

Titolo:
Underneath

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Roger :: batteria
Frank :: voce
Fab :: basso
Francis :: chitarra

 

Genere:

 

Durata:
20' 35"

 

Formato:

 

Data di Uscita:
2006

 

Etichetta:

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

I Cancrena ci propongono questo “Underneath”, un demo di thrash-death potente e diretto che convince già dal primo ascolto.
“From the south” ci giunge alle orecchie come una tremenda mazzata caratterizzata da riff al fulmicotone e da una sezione ritmica che farebbe agitare chiunque. Sono chiari i riferimenti ai Pantera di “Vulgar display of power” soprattutto per quel che concerne le chitarre e la voce di Frank.
Decisamente più personale è invece “Dummies of the screen”, brano sicuramente completo ed interessante sotto tutti gli aspetti; parti lente e cupe si alternano a momenti maggiormente ritmati e cadenzati che spingono ad un headbanging forsennato. Tutto ruota attorno alla sei corde di Francis che riesce a non far sentire la mancanza di una chitarra ritmica grazie ai suoi riff pieni.
Ritorniamo ad influenze Pantera con “The sponger”, canzone che potrebbe essere stata scritta tranquillamente dalla band americana se non fosse per alcuni momenti “moderni” che rendono il pezzo maggiormente personale.
“Obscene slammers” passa purtroppo abbastanza inosservato a causa di alcune soluzioni che possono sembrare troppo banali o già sentite in passato.
Cambiamo decisamente genere con “Six hours” in cui spesso spicca la vena thrash old-style dei Cancrena; questi momenti sono accostati in maniera pressoché perfetta a parti che si avvicinano al nu metal creando così un mix alquanto piacevole ed originale.
Questo “Underneath” è quindi una buona prova da parte dei Cancrena che riescono a convincere l’ascoltatore delle loro capacità sia esecutive che stilistiche. Unica pecca è la scarsa originalità dei brani, problema che purtroppo affligge la stragrande maggioranza delle band che suonano questo genere.

Track by Track
  1. From the south 74
  2. Dummies of the screen 72
  3. The sponger 75
  4. Obscene slammers 55
  5. Six hours 80
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 74
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 60
  • Tecnica: 71
Giudizio Finale
70

 

Recensione di FallenAngel » pubblicata il --. Articolo letto 1160 volte.

 

Articoli Correlati

News
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.