Damno «Bugaboo Alley» (2021)

Damno «Bugaboo Alley» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
15.06.2022

 

Visualizzazioni:
251

 

Band:
Damno
[MetalWave] Invia una email a Damno [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Damno [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagine GooglePlus di Damno [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Damno [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Damno

 

Titolo:
Bugaboo Alley

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Danilo Teti :: Vocals, VST Intrumentals

 

Genere:
Avantgarde / Metal

 

Durata:
18' 25"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
13.12.2021

 

Etichetta:
Autoproduzione

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Frantic Mule
[MetalWave] Invia una email a Frantic Mule [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Frantic Mule

 

Recensione

Progetto one man band per il romano Danilo Testi chiamato Damno oggi in uscita con questo Ep dal titolo “Bugaboo Alley” relativo al genere avantgarde metal dai contenuti bizzarri e sperimentali e, se vogliamo, con qualche passaggio più isterico. Forte di un artcover veramente simpatica, l’Ep offre un contesto compositivo assai dinamico in cui velocità ed andature compatte offrono tutto il resto. L’autore, già membro di band quali Synapsicide, Name Insane e Bestial Vomit dà un significativo apporto a questo lavoro tenuto conto dell’esperienza pregressa maturata alle spalle. Molto dirette le tracce dove significativi riff e una buona ritmica offrono tutto il resto tenuto conto anche che il sound è realizzato prevalentemente in maniera virtuale; l’autore si cimenta anche come cantante dandosi interamente ad uno scream growl tutt’altro che blando o scontato tanto dar luogo ad un qualcosa che in sostanza tende a rompere gli schemi per farsi influenzare da numerosi generi musicali senza ovviamente mai abbandonare lo spirito metal che da sempre lo ha contraddistinto. Un disco interessante che, diversamente dal solito, riesce a far comprendere ciò che veramente il proprio autore sente ed esprime; tracce particolari che inevitabilmente lasciano il segno. Un buon Ep per un buon inizio di carriera solista.

Track by Track
  1. Crazy Doll Piece by Piece 80
  2. Forgotten in the Oven 80
  3. Bugaboo Alley 80
  4. Spanking-Core 80
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 85
  • Originalità: 85
  • Tecnica: 80
Giudizio Finale
82

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 15.06.2022. Articolo letto 251 volte.

 

Articoli Correlati

Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.