Thy Kingdom Will Burn «Thy Kingdom Will Burn» (2021)

Thy Kingdom Will Burn «Thy Kingdom Will Burn» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Susie Ramone »

 

Recensione Pubblicata il:
30.05.2022

 

Visualizzazioni:
207

 

Band:
Thy Kingdom Will Burn
[MetalWave] Invia una email a Thy Kingdom Will Burn [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Thy Kingdom Will Burn [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di Thy Kingdom Will Burn

 

Titolo:
Thy Kingdom Will Burn

 

Nazione:
Finlandia

 

Formazione:
Sami Kujala - vocals and guitar;
Jussi Virén - guitar;
Janne Ruuskanen - bass;
Lauri Virén - drums.

 

Genere:
Melodic Death Metal

 

Durata:
45' 39"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
18.06.2021

 

Etichetta:
Scarlet Records
[MetalWave] Invia una email a Scarlet Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Scarlet Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Scarlet Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Si apre con un brano strumentale molto suggestivo il debut album dei Thy Kingdom Will Burn, band melodic death metal finlandese nata nel 2016. “The Awakening” risulta infatti caratterizzata da atmosfere pugnaci, quasi cinematografiche: un calmo ma possente preludio alla battaglia che promette bene. Con la seconda song, “Alone I Stand”, si definisce meglio il sound complessivo creato dai Thy Kingdom Will Burn: un death metal sicuramente appassionato, semplice, ma anche ordinato e lineare nei riff e nelle melodie, penalizzato però da strutture un po’ datate che rischiano di virare nelle paludi della monotonia e del piattume. Lo si evince anche da “Follow the fallen” e dalla blueseggiante Rise Against, caratterizzata - quest’ultima - da inserti growl nelle linee vocali che comunque trasudano rabbia ispirata. Atmosfere “medievali” avvolgono invece “The Black River”, una delle canzoni più complesse rispetto alla semplicità delle precedenti: è una sorta di ballata appassionata e sentita, caratterizzata da arpeggi e voce più pulita. Si torna a sonorità più classic death metal con “In company of wolves”, mentre più convincente appare “Unclean”, per il sound meno retrò che sprigiona potenza e rabbia: una canzone decisamente “marziale” con un bel finale incisivo. Gradevole risulta anche “Through the Storm”, ballatona death metal dalle sonorità decadenti che termina in levare, con una lunga (forse eccessiva) parte di chitarra acustica. Corposa e semplice nella melodia appare poi “War!”, un inno di guerra dai riff cadenzati, mentre, a chiusura dell’album omonimo, i quattro musicisti finlandesi propongono “Season of Sorrow”: più di sette minuti di canzone contrassegnata da echi di musica medievale: probabilmente è il brano più cinematografico, perfetto per una colonna sonora. In ultima analisi, i Thy Kingdom Will Burn hanno sicuramente qualcosa da comunicare, ma, per farlo al meglio, dovrebbero lasciare al passato sonorità death metal fin troppo desuete.

Track by Track
  1. The Awakening 90
  2. Alone I Stand 65
  3. Follow The Fallen 65
  4. Rise Against 65
  5. The Black River 70
  6. In Company of Wolves 60
  7. Unclean 75
  8. Through the Storm 75
  9. War! 60
  10. Season of Sorrow 60
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 65
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 55
  • Tecnica: 55
Giudizio Finale
67

 

Recensione di Susie Ramone » pubblicata il 30.05.2022. Articolo letto 207 volte.

 

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.