RAVENSCRY: novità dalla band

RAVENSCRY: novità dalla band Venerdì 17 Settembre sul palco del
Whisky A Go Go di Camino al Tagliamento (UD)
Ore 21.00
Arrivano i Ravenscry

Si dice che il volo del corvo sia particolarmente elegante, quasi rettilineo.

Il volo di una band è spesso faticoso, rischioso, pieno di ostacoli. Eppure c’è ancora chi, in un cielo ricco di disillusione e disinteresse nei confronti della musica - intesa come professione e non come semplice passatempo - vuole fare delle proprie emozioni un messaggio, attraverso il linguaggio delle note. C’è qualcuno che vuole affrontare un viaggio insidioso, ma vuole farlo come si deve, con eleganza, con le proprie ali. Con questo spirito nascono i Ravenscry.

Alle loro spalle tanta indispensabile gavetta, un’irrefrenabile passione e l’entusiasmo creativo che solo l’arte abbraccia. Hanno unito le loro forze, trovando l’alchimia giusta per iniziare il volo. Nessuna sfida al cielo, nessuna presunzione, ma l’intenzione di compiere un passo alla volta, tracciando una traiettoria che li porti oltre le nuvole. Non solo coraggio e intraprendenza, ma soprattutto lavoro e dedizione: caratteristiche di chi, come i Ravenscry, vuole a tutti i costi decollare, per mai più tornare a terra.

Il progetto nasce nell’agosto 2008, nei pressi di Milano, dall’incontro tra il chitarrista Paul Raimondi (ex-drummer Hyperion), Fagio al basso e Simon Carminati dietro le pelli, raggiunti poco dopo dal chitarrista Mauro Paganelli. Un mese e diverse audizioni dopo i quattro musicisti vengono catturati dalla voce di Giulia Stefani, talentuosa vocalist giunta fin da Roma per far parte del progetto. Giulia sposa alla perfezione l’idea dei Ravenscry: una voce carica di intensità e di calore, capace di innumerevoli sfumature. Un valore aggiunto per la musica della band, la quale ha potuto così raddoppiare lo spettro delle emozioni raggiungibili, intrecciando i riff granitici delle chitarre a 8 corde con le suadenti melodie disegnate dalla voce. Uno stile volutamente moderno, che incorpora le influenze molto variegate dei componenti (da ricondursi principalmente alla totalità del rock e del metal) e allo stesso tempo lascia spazio a nuove contaminazioni, come l’elettronica. Molteplici e forti sono i temi trattati nei testi: alla base c’è un grido di protesta contro un sistema in cui la meritocrazia non esiste e il sacrificio ha uno scopo spesso illusorio; rapporti difficili tra genitori e figli, ma anche ricerca di sé stessi, piacere fisico e alienazione. Nulla è tralasciato, perché la musica è vita e ne racconta ogni aspetto.




Una volta completata la line-up i Ravenscry si mettono subito al lavoro, componendo in pochi mesi 12 brani originali. Nel marzo 2009 il gruppo registra l’intero repertorio ai Fear Studio di Ravenna (Italia); una scelta oculata e coerente con l’intenzione di puntare alla massima professionalità. La competenza di Simone Mularoni (Empyrios, DGM) e Simone Bertozzi (Empyrios, The Modern Age Slavery), unita alla qualità dello studio, darà ai brani quel sound e quella spinta che i Ravenscry cercavano. In seguito vengono ultimate le registrazioni delle parti vocali presso Suonovivo (Bergamo, Italia), con l’esperto Dario Ravelli.
Tutto il materiale viene affidato per il mixing a Fabrizio Grossi dei Sounds Of Pisces (Los Angeles, CA), produttore le cui collaborazioni sono difficilmente pareggiabili per quantità e qualità (tra gli altri ricordiamo Steve Vai, Steve Lukather, Slash, Laura Pausini, Cypress Hill, Alice Cooper oltre ad etichette quali EMI e Warner). Incontrato mesi prima ad una clinic, Grossi fa da tramite per Tom Baker della Precision Mastering (Judas Priest, Sevendust, Marilyn Manson, Megadeth e tanti altri), il quale si occupa del mastering dei brani.
Nell’estate 2009 i Ravenscry sono impegnati in diverse date live, nel frattempo vengono pubblicati sito (http://www.ravenscryband.com), myspace ufficiale (http://www.myspace.com/ravenscryband) e le pagine su Facebook e Twitter, oltre ai relativi Street Team (Scandinavia, Usa e Russia i più attivi). Foto e grafica sono state curate da Diego Di Guardo e Beatrice Di Stefano (Irene Grandi). (Schiera di seguaci attivi sulla rete)
Tutto il percorso svolto si concretizza l'1 dicembre 2009 con l'uscita del self-titled Ep, in vendita tramite sito ufficiale, iTunes e Amazon. Questa release è l’estratto di un full-length di prossima pubblicazione e contiene 5 brani: Nobody, Calliope e la suite di 3 pezzi intitolata Redemption.
In seguito alla diffusione dell’Ep alcuni brani vengono trasmessi da diverse emittenti radiofoniche universitarie e indipendenti. Il lavoro riceve le prime recensioni, tra le più importanti spicca quella di Rock Hard Italy del mese di aprile, in cui la band riceve il voto 8.5/10, con tanto di intervista.
La primavera 2010 è fitta di impegni per i Ravenscry, a cominciare dal video - e relativo photoshooting - di Nobody, diretto da Salvatore Perrone, già regista per gruppi come Exilia, From Autumn to Ashes, August Burns Red, Sick Of It All per citarne alcuni. Per l’occasione la band ha ottenuto l’endorsement di EMP-Italia, il più importante distributore di abbigliamento e accessori rock/metal/alternative in Europa.
Presto la band si dedicherà a una nuova sessione fotografica con lo svedese Alex Lundvall, autore di scatti ad artisti di fama internazionale (Tarja Turunen, Sonata Arctica, Epica..) e di photoshooting per i principali festival scandinavi (Sweden Rock Festival, Female Voice Metal Fest...).
L’essenza dei Ravenscry è il risultato di un lavoro meticoloso, instancabile, assiduo e costante applicato alla produzione musicale. Tecnica, passione, estro ed un ricchissimo bagaglio di esperienze sono le carte vincenti che fanno di questa band una realtà innovativa del metal melodico.
Che il volo abbia inizio.

Open h 20,00 | Start h 21,00 | Whisky A Go Go Via Organari 20 Camino al Tagliamento (UD) Costo: gratis

Evento: http://www.myspace.com/whiskyagogocamino
Sito: http://www.ravenscryband.com/
MySpace: http://www.myspace.com/ravenscryband
Info: info@ravenscryband.com

 

Inserita da: Jerico il 28.08.2010 - Letture: 976

Articoli Correlati

News
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.

Altre News di MetalWave