SECOND:SCENE: ''Joyful Little Things'' è il primo estratto dall'album di debutto ''Out of The Blue''

SECOND:SCENE: ''Joyful Little Things'' è il primo estratto dall'album di debutto ''Out of The Blue'' ”Joyful Little Things” è il primo estratto dall'album di debutto dei Second:Scene dal titolo "Out of The Blue".
La traccia affonda le radici nell'infanzia, attingendo al tesoro dei ricordi felici che ognuno di noi ha custodito nel cassetto del cuore.
"Joyful Little Things" è più di una canzone, è un invito ad esplorare la semplicità e la gioia intrinseca della vita di tutti i giorni.
La band cattura così l'essenza di ciò che ci ha portato felicità sin dall'infanzia, trasformando le esperienze comuni in una melodia che risuona con l'universalità delle emozioni umane.
Al di là della nostalgia, la canzone si trasforma in un potente appello a riflettere su ciò che ci unisce come individui e come società. I Second:Scene sfidano le chiusure mentali causate dalle pressioni di strutture sociali distopiche, incoraggiando a fare un passo indietro per compiere un grande passo avanti. È un inno alla riscoperta di ciò che è autentico e alla connessione con le emozioni più profonde che spesso celiamo per paura o orgoglio.
Nel testo, l'esaltazione della natura diventa una metafora potente per il valore dei sentimenti genuini e della purezza interiore. La farfalla che si bagna con la pioggia simboleggia la rinascita e l'assorbire la luce per far emergere i colori, mentre il ritorno a casa rappresenta un desiderio di riconnessione con la propria autentica identità.
"Joyful Little Things" è un invito a ritrovare la magia nei momenti più semplici della vita e ad abbracciare la propria autenticità con il cuore aperto.

I Second:Scene sono una band romana formatasi nel 2019 dalla reunion di due ex componenti della prog band “Amministrazione Caos Popolare”, gruppo nato nel 2011 e poi sciolto nel 2016 che nel 2014 ha rilasciato l'album “Sendai Nebula”.
Luigi Ranieri (voce e chitarre) e Andrea Aliberti (chitarre) sradicano dalla band da cui provengono quelle caratteristiche “new-psychedelic” e “dark” che
avevano apportato e, insieme al tastierista Angelo Bocchino, le hanno rivisitate unite al sound “electro-wave”.
Da qui nascono sonorità più miscelate, dalla psichedelia pinkfloydiana, dei Radiohead e Porcupine Tree, al dark di Cave, dei Cure, fino all’elettronica wave degli anni ’80.
Il lavoro in equipe prende vita, prima separatamente durante il “lockdown” nel 2020, poi ricomposto, definito e collazionato in ensemble fino alla realizzazione della prima opera/concept album della nuova band “Out Of The Blue”, con l’intervento, nella fase di registrazione, del batterista Claudio Daddi.
Quest’ultimo, per questioni di carattere personale, è costretto ad abbandonare da subito il progetto lasciando a succedergli Roberto Sieli.
A completare la band viene chiamato infine il bassista, da sempre legato alle sonorità “seventies”, Giorgio Onofrio.
Nel 2023 firmano con Sorry Mom!, con la quale esce il singolo "Joyful Little Things".

second:scene Joyful Little Things (Official Video)
ASCOLTA "JOYFUL LITTLE THINGS”!

Spotify: https://bit.ly/3RM9i3O
YouTube: https://bit.ly/3GNbxgZ
Apple Music: https://bit.ly/41HPQJ3
Deezer: https://bit.ly/3Tv9llR
Amazon Music: https://bit.ly/3RN3U0s

https://www.facebook.com/secondsceneband/

https://www.facebook.com/sorrymom.it
https://www.instagram.com/sorrymom.it/
https://www.sorrymom.it

 

Inserita da: Jerico il 18.12.2023 - Letture: 186

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.

Altre News di MetalWave