«TOTAL METAL FESTIVAL 2014: Day 1»

Data dell'Evento:
19.07.2014

 

Nome dell'Evento:
TOTAL METAL FESTIVAL 2014: Day 1

 

Band:
Kreator
Behemoth
Decapitated
Backjumper [MetalWave] Invia una email a Backjumper [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Backjumper [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Backjumper
Node [MetalWave] Invia una email a Node [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Node [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Node [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Node
Massive Scar Era
Dewfall [MetalWave] Invia una email a Dewfall [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Dewfall [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Dewfall [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Dewfall
Acid Death [MetalWave] Invia una email a Acid Death [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Acid Death [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Acid Death [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Acid Death [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Acid Death [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Acid Death [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Acid Death
Riul Doamnei [MetalWave] Invia una email a Riul Doamnei [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Riul Doamnei [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Riul Doamnei [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Riul Doamnei
Days of Anger [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Days of Anger [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Days of Anger
Homicide Hagridden [MetalWave] Invia una email a Homicide Hagridden [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Homicide Hagridden [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Homicide Hagridden [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Homicide Hagridden [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Homicide Hagridden [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Homicide Hagridden [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Homicide Hagridden
Despising Age
S.R.L. [MetalWave] Invia una email a S.R.L. [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di S.R.L. [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di S.R.L. [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di S.R.L. [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di S.R.L. [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di S.R.L. [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di S.R.L. [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di S.R.L. [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di S.R.L.
Sorrowful Angels
Derdian [MetalWave] Invia una email a Derdian [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Derdian [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Derdian [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Derdian [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Derdian [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Derdian [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Derdian
Collateral Damage [MetalWave] Invia una email a Collateral Damage [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Collateral Damage [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Collateral Damage [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Collateral Damage

 

Luogo dell'Evento:
Piscine Comunali

 

Città:
Bitonto (BA)

 

Promoter:
Total Metal Festival [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Total Metal Festival .
Vivo Management [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Vivo Management

 

Autore:
Haunted»

 

Visualizzazioni:
3149

 

Live Report

[MetalWave.it] Immagini Live Report: The Stage Ed eccomi dopo qualche anno di assenza a raccontarvi una nuova pagina del panorama metal italiano.
Iniziamo dal dire che il TOTAL METAL FESTIVAL è arrivato alla sua dodicesima edizione e non è una cosa da poco.
La location scelta per il festival è la struttura della piscina comunale di Bitonto (BA), una zona piuttosto vasta, abbastanza da accogliere un’area campeggio ed una concerti con un certo potenziale.
Le due aree sono sono separate da un bar e dalle stesse piscine coperte (non agibili da parte degli spettatori, vuoi per motivi di sicurezza o altro..) che sono state usate dall’organizzazione come segreteria e magazzino di cibo e bevande.
L’aria campeggio non è molto vasta ma ci si sta tutti (piazzole divise per metrature in modo da consentire l’uso migliore degli spazzi stessi). Ottima l’idea delle docce per consentire a chi ne ha bisogno di darsi una pulita o semplicemente una rinfrescata, visto il caldo devastante... Forse meno azzeccata la scelta di mettere solo tre bagni chimici nella zona tende, visto il vasto utilizzo che se ne fa (ho visto ragazze in serie difficoltà...), considerando anche che all’interno dell’area concerti di bagni quanti ne vuoi... e molti poco utilizzati.
A parte questo, nell’area concerti troviamo vari stand di merchandise vario, tra t shirt, cd e vinili, ma anche linee di abbigliamento e tatuaggi che hanno attirato un bel po di gente. Rispetto ai classici festival metal che si trovano in giro, qui a Bitonto hanno cercato di aggiungere quel qualcosa in più per intrattenere il pubblico nei tempi morti: ci troviamo una squadra di softair con tanto di accampamento militare e equipaggiamento completo (non molto frequentato a dir la verità!) e poco vicino un gruppo di persone in abiti medioevali con tanto di tende, bersagli per il tiro con l’arco e scherma.
Qui la cosa già sembrava interessare di più il pubblico e hanno riscosso un certo successo tra gente che provava a centrare il bersaglio (tra cui i ragazzi del softair vista la poca affluenza da loro), e altri che si sfidavano a duello con spade di legno.
Senza dubbio, l’idea di fare il bike wash da parte di due ragazze in bikini ha attirato la maggior parte del pubblico (ehhhh già ho visto decine di cellulari fare foto e video in quel momento che durante i due giorni di concerti..)

E bene adesso parliamo di quello per cui siamo venuti fin qui: METAL!
Le due giornate sono divise equamente tra gruppi più o meno conosciuti, realtà nazionali e ovviamente i big!
A dividersi il palco nella giornata di sabato, i polacchi Decapitated, chiamati a sostituire i Death Angel (inizialmente erano stati confermati i Napalm Death per il cambio, ma causa alcuni problemi del frontman Barney hanno dovuto declinare l’invito), i loro connazionali Behemoth e le leggende del Thrash metal teutonico Kreator. Tra le numerose band che hanno scaldato il pubblico. troviamo i Collateral Damage, gli S.R.L., Derdian, Embryo, Domine Nation, Node, Acid Death, Homicide Hagridden, Despising Age, Psycholies, Sorrowful Angel, Days Of Anger.
Essendo un festival non vi aspetterete certo che stiamo qua a raccontarvi di quello che ha suonato ogni singolo gruppo.. Possiamo però dirvi che è stato un festival pieno di sorprese.. di vecchie glorie che non riescono a fare quel salto di qualità per andare oltre i confini del nostro bel paese, di band emergenti che invece faranno senza dubbio moltissima strada: bands venute dal Messico per dimostrare la loro capacità tecnica e velocità, band Americane e Egiziane... insomma a Bitonto c’era un po di tutto, di tutti i generi del metal, quello che piace a noi!
Per quanto riguarda i big..... insomma io sono anni che vado in giro per concerti e festival.. e di band ne ho viste tantissime, eppure capita sempre che mi stupisco in qualche modo!.. e vediamo com'è andata...
La serata del sabato aprono le danze i Decapitated: ottima scelta da parte degli organizzatori per rimpiazzare i Napalm Death. La band polacca ha fatto un ottimo show, precisi e puliti nei suoni! Ormai è qualche anno che hanno cambiato frontman e preso un batterista per i live (dopo la morte di Vitek, la band non ha mai ufficializzato l’ingresso di un nuovo membro..). La nuova formazione, mantiene alto il nome che si sono creati fin dall’adolescenza (Videk aveva 12 anni e Vogg 16 quando formarono la band!!) e il pubblico ha reagito positivamente alla loro performance, pronti a affrontare quel che veniva dopo! E sempre di Polonia si parla.. e con un certo peso tra l’altro.. visto che a seguire, sul palco salgono i Behemoth! Grandi aspettative per la band di Gdansk, freschi del nuovo lavoro “The Satanist” di cui hanno dato assaggio durante il live, alternando a pezzi più o meno nuovi (Christians To The Lions, Slaves Shall Serve, Conquer All.. e in tutto circa una decina di pezzi..), la scaletta era molto simile a quella proposta durante l’Hellfest a Giugno, dunque penso che era una scelta della band portare in tour il nuovo disco e dopo tanti anni non eseguire l’intramontabile “Decade Of Therion” tratto dal loro lavoro migliore del 1999 “Satanica”. Un po' tra il dispiacere dei vecchi fan, e l’entusiasmo dei più giovani, nel complesso i Behemoth hanno dato prova di essere sempre una band di primo livello , ma secondo me un po' sottotono rispetto a altre volte che ho avuto il piacere di vederli on stage. Grande presenza scenica e come al solito belle scenografie, ma forse dovrebbero rivedersi qualche loro vecchio live.
E andiamo all’ultima band della serata: i thrashers tedeschi, Kreator!
Chi non ha mai sentito parlare di questo gruppo, probabilmente non ha idea di dove sta di casa il metal. Attivi da 30 anni e con ben tredici album studio, i Kreator insieme ai connazionali Sodom e Destruction sono i padri del Thrash metal europeo. Negli anni si sono guadagnati fama all’altezza dei loro più famosi colleghi oltreoceano (Slayer, Testament, Exodus, Anthrax..), suonando nei più grandi festival del mondo.
Per quanto riguarda la nostra venue la band propone un po di tutto, aprendo il concerto con “Phantom Antichrist”, seguita da “From Flood into Fire”, un tuffo indietro di tre decadi con “Endless Pain”, “Pleasure to Kill”, “Hordes Of Chaos”, il masterpiece “Phobia”, “Enemy Of God”, “Civilization Collapse.
Dopo una breve pausa e i pezzi eseguiti come loro abitudine con grande precisione e il carisma del frontman Mille Petrozza che fa esultare il sicuramente non molto vasto pubblico di Bitonto (ci poteva essere sicuramente molta piú gente..), si finisce con “Violent Revolution, “Flag Of Hate” e “Tormentor”, io personalmente sono andato a dormire contento..... non fosse stato per il DJ che fino alle 3 del mattino ha pensato bene di mettere la musica a pochi metri dalle tende!!!!!!!

 

Immagini della Serata

 

Recensione di Haunted Articolo letto 3149 volte.

 

Articoli Correlati

News
Live Reports
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.