DGM + Winter Of Life

Data dell'Evento:
18.03.2011

 

Band:
DGM [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di DGM [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di DGM [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di DGM [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di DGM [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di DGM
Winter Of Life [MetalWave] Invia una email a Winter Of Life [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Winter Of Life [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Winter Of Life

 

Luogo dell'Evento:
Sea Legend

 

Città:
Pozzuoli (NA)

 

Autore:
Hellbound»

 

Visualizzazioni:
1703

 

Live Report

[MetalWave.it] Immagini Live Report: Nessuna Descrizione Un venerdì come tanti altri si apprestava a passare per alcuni, ma altri non vedevano l’ora che arrivasse questo giorno, ovvero qualcosa che per quelli che non vivono nella nostra realtà campana non possono percepire: ovviamente parlo della musica live di qualità e della serata dei DGM e Winter Of Life. Arrivato al locale mi è sembrato di essere catapultato direttamente negli anni ottanta. Infatti, appena si entra, si viene assaliti da pezzi dei Motley Crue, AC/DC e tanta buona musica che fa da colonna sonora all’ambiente che a mia detta, era bellissimo. Si poteva vedere gente giocare a biliardo, oppure bere pinte di birra con gli amici aspettando in modo piacevole l’inizio del concerto. Entrando nell’altra sala e dopo essermi preso qualcosa da bere, noto che al centro, piazzato in bella vista, si trova un palco di tutto rispetto, dove tutti gli ampli compreso l'impianto audio e mixer sono già belli e pronti. Si fanno circa le undici ed è quindi arrivato il momento per i Winter Of Life di salire sul palco e di aprire questa splendida serata. I sei ragazzi iniziano subito con la giusta carica, un sound davvero ben studiato con un’ottima acustica, bellissime alcune parti dove cantano addirittura in sei. La batteria è suonata senza nessuna sbavatura quasi in una sincronia pazzesca con il basso, le tastiere e le chitarre non sono da meno, ma una lode va davvero al cantante che riesce a dare la giusta carica quando serve e la giusta interpretazione nei pezzi più lenti. Ovviamente la band, già ben rodata in sezione live, riesce a divertire il pubblico tra un pezzo e un altro intrattenendolo in un modo poco formale, riuscendo a interagire con il pubblico molto bene e ricevendo anche molti applausi e inni incitatori. La serata dei Winter Of Life finisce con un bellissimo bis urlato alla paranoia dai fan, richiesta che puntualmente non è stata disattesa. Alla fine del pezzo, con un bel senso di spirito di cooperazione, il gruppo annuncia i famigerati DGM, con la consapevolezza di aver dato un bel contributo alla serata. Siamo quasi alla mezzanotte quando sul palco salgono i DGM: i nostri non hanno certo bisogno di presentazioni, data una carriera ormai ventennale ed un'esperienza live davvero impressionante. La band suona in un modo davvero unico, molto ben affiatati, molto energici, ma anche molto precisi sui suoni e sui cambi di ritmo: davvero impressionanti. Si denota tutto il bagaglio tecnico del gruppo: ogni singolo membro è un vero concentrato di bravura. La serata prosegue e dopo il primo pezzo, il singer presenta la band al pubblico, sottolineando come sia difficile portare qualcosa di inedito e musicalmente valido in giro per l’Italia. Arrivati a circa metà esibizione, la band presenta il singolo che gli ha addirittura permesso di suonare oltreoceano, “Hereafter”. Da qui in poi il delirio più totale, il pubblico inizia a cantare a squarciagola e s’inizia a percepire una carica immensa dopo ogni brano proposto dalla band, dove trovano spazio pezzi potenti e melodici ed anche una bellissima ballata. Addirittura, ad un certo punto della serata, si poteva usufruire di una bevuta gratis offerta dalla band e dal locale al pubblico: in pratica, ognuno poteva avvicinarsi al bancone per bere, mentre la band continuava imperterrita a sonare il proprio repertorio. Arrivati alla fine del concerto, non poteva non esserci un bis anche da parte dei DGM, a conclusione cosi di una magnifica serata. A dire il vero tutto sì e concluso nel dopo live, tra bevute, sorrisi e svariate foto richieste dai fan alle band che, fino a cinque minuti prima stavano regalando delle grandissime emozioni sul palco.

 

Immagini della Serata

 

Recensione di Hellbound Articolo letto 1703 volte.

 

Articoli Correlati

News
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.