Intervista Flash: DarkkraD

Immagine di DarkkraD DarkkraD è il nome di un nuovo progetto che va ad inserirsi nella multiforme e tumultuosa scena metal italiana. Alcio ha intervistato per voi i ragazzi del gruppo: sentiamo cosa hanno da dire!

 

Visto che ne stiamo parlando.... quanti CD originali acquistate ogni mese? E quanti ne ascoltate?

Acquistati in media uno al mese, ma ne ascoltiamo in media 3/4 al mese!

Cosa vuole fare il vostro gruppo da grande?

Vogliamo continuare a progredire, sempre con grandi ambizioni, ma con i piedi per terra, senza fare passi più lunghi della gamba: come primo obiettivo, abbiamo quello di far conoscere la nostra musica ad un pubblico sempre più vasto, dopodiché...chi vivrà vedrà!

Ok, ragazzi! Lo spazio a nostra disposizione sta per terminare, ma voglio lasciarvi carta bianca per l'ultimo messaggio. A voi la parola, siete liberi di esprimervi!

Vi ringraziamo! Venite ad ascoltarci dal vivo, acquistate il nostro EP o ascoltate i brani da Youtube/iTunes/ecc, ma soprattutto: Stay Metal!!!

La carriera di un gruppo musicale (pur breve che possa essere) è sempre costellata di avvenimenti più o meno positivi. Cosa vorreste cancellare e cosa ricorderete per sempre della vostra esperienza di gruppo, dagli inizi inizi sino ad ora?

Niente da cancellare e probabilmente tutto difficile da dimenticare, nel bene e nel male!

Come giudicate il veicolo Internet per la promozione della scena musicale?

Può essere un valido aiuto, ma da solo non fa miracoli: la promozione che alla fine lascia il segno è quella che si fa dal vivo, quella che emoziona...

La scena metal underground è indubbiamente inflazionata da tantissmi gruppi, per cui (spesso) risulta necessario presentare delle composizioni che si facciano notare nel marasma delle varie scene musicali. Ritenete che le vostre canzoni abbiano da dire qualcosa in più o di diverso da quello che è già stato detto nell'affollatissimo mondo metal?

Sicuramente: ogni gruppo ha la sua peculiarità, anche se alcuni cercano l'emulazione con tutte le proprie forze! Noi cerchiamo di vivere le nostre influenze come esperienze di vita, come un bagaglio culturale, che servano ad esprimerci meglio attraverso la musica.

Cosa pensate del panorama underground nazionale?

Fervido, ricco, stupefacente: già solo qui a Torino conosciamo diverse band validissime che avrebbero solo bisogno di essere ascoltate! My People Suicide, Never Ending Apnea, 3 Mirrors in the Room, Highlord, SoundStorm, Spidkilz...ce ne sono davvero tanti, di tutti i sottogeneri, bravissimi e competenti: senza dimenticare gli Alchemy Room!

So che potrebbe non essere facile farlo, ma potreste commentare il vostro ultimo lavoro?

Siamo contentissimi di ciò che siamo riusciti a creare in così pochi mesi, sebbene siamo consapevoli che siano grandi margini di miglioramento, sotto tutti gli aspetti.

Visto che siete alla prima intervista in questo sito, perché non presentate ai nostri lettori quando ed in che modo avete iniziato il vostro percorso nel mondo underground?

Il gruppo è nato nel 2011, da un'idea di Roberto "Robb" Salari e Davide "Dave" Mantovan, rispettivamente cantante e chitarrista, scaturita durante un viaggio, a cui si sono uniti successivamente Christian Montemurro (basso) e Giulia Surace (batteria). rnA luglio del 2013 Giulia cede il posto a Davide "Dag" Cardella (già Alchemy Room) ed a quel punto si comincia gradualmente a ridurre le cover per dare spazio ai brani inediti.rnFinalmente, a Febbraio del 2014 abbiamo rilasciato il primo EP, Fake eyes!

Da quali generi e bands è influenzato il gruppo?

Le influenze sono svariate, perchè abbiamo un background diverso uno dall'altro: Christian è molto orientato ai generi moderni, alle innovazioni; Roberto è molto appassionato dal genere dei Disturbed, ma è cresciuto a pane e Deep Purple, Pink Floyd e Led Zeppelin; Dave ha una cultura vastissima per quanto riguarda il rock ed il metal, inoltre ha un'enorme esperienza come chitarrista; Dag ha suonato dal pop al grind core, ed è un grandissimo fan di Zappa.rnCome vedete è difficile fare una media matematica!

Intervista di Alcio Articolo letto 766 volte.

 


Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.