Intervista: Inside Process

Nessuna Descrizione Oggi Ho il piacere di essere assieme ad una delle possibile promesse dell'underground italiano. Da poco di ritorno dal loro ultimo tour in estremo oriente, gli Inside Process ci parlano del loro prossimo album in uscita a breve.

 

Eccoci qua cari ragazzi, devo dire che è un piacere trovarvi qua dopo aver ascoltato e recensito il vostro demo. Presentatevi ai nostri lettori che ancora non vi conoscono prima di fare due chiacchere più in dettaglio. Da quali generi e bands è influenzato il gruppo?

Ciao! Allora prima di tutto devo dire che è un onore stare qui a raccontarvi un po’ di noi!spero solo non vi annoiate troppo!hehe allora, per quanto riguarda i generi e bands che hanno influenzato e influenzano gli Inside Process posso dirvi che ci ispiriamo prettamente al panorama metal-core come Killswitch Engage, Caliban, As i lay dying e molti altri, anche se ognuno di noi è cmq influenzato da gruppi e generi differenti, come ad esempio hardcore, death metal, trash o pop, indie ecc., ma penso a chiunque piaccia variare nel panorama musicale mondiale!

Al giorno d’oggi ormai si è sentito ormai di tutto musicalmente parlando, ed è quindi difficile proporre nuove sonorità, siete d’accordo? Voi pensate di poter dire di più rispetto agli altri gruppi o in questo momento siete concentrati su cosa vi piace più suonare?

Assolutamente no, cerco di essere sincero, non crediamo di essere migliori di altri o comunque diversi, noi cerchiamo semplicemente di proporre la nostra musica alla gente, con la speranza che venga apprezzata. Suoniamo metal-core perché è un genere che sin da quando è nato ci ha sempre attirato, nonostante alcuni di noi venissero da influenze musicali diverse.

Passiamo al vostro ultimo lavoro, siete soddisfatti del risultato finale?

Allora, per quanto riguarda il nostro primo demo, direi di essere più che soddisfatto, per quanto riguarda la qualità della registrazione ci siamo appoggiati all’Emerald Recordings di Roma, dove abbiamo trovato dei fonici veramente professionali e soprattutto figure umane, cosa che non è sempre facile da trovare in studi di registrazione. Per quanto riguarda invece le tre canzoni, bhè devo dire che non sono il massimo perché comunque eravamo ancora alle prime armi per quanto riguarda la nostra esperienza come Inside Process (non che adesso siamo dei veterani hehe), ma comunque come penso che sappiano tutti le sonorità di un gruppo con il passare del tempo cambiano, e questo è un po’ che quello che sta avvenendo con noi.

Quindi il promo è stato un anticipo di un imminente album? Quando è prevista la pubblicazione di quest’ultimo?

Si, questo promo è stato l’anticipo di un imminente album che sicuramente uscirà durante il 2007, sempre registrato per opera di Emerald Recordings, e sono sicuro che suonerà abbastanza differente dai precedenti 3 pezzi, ma purtoppo ancora non so con precisione il periodo di uscita del full-lenght spero veramente il più presto possibile...!!

Raccontateci come è andata l'esperienza in studio durante la registrazione? E’ stata la prima volta per voi, o avevate già inciso qualcos'altro in uno studio professionale? Ci sono stati momenti o situazioni particolari che ricordate con piacere?

Sì è stata la prima registrazione per gli Inside Process e, no non è stata la prima registrazione per noi, ognuno di noi in passato ha avuto progetti differenti, e ognuno di noi ha inciso demo, anche se non in veri e propri studi professionali. Da quanto ricordo durante la registrazione del demo non ci sono stati eventi particolarmente importanti e incisivi, tranne che mi sono preso una bella multa per divieto di sosta!!!70 euro!! a Roma i vigili sono proprio ladri!!!hehe.

Siete stati quindi contenti della promozione del vostro demo? A chi vi siete rivolti per questa? Siete rimasti soddisfatti della scelta fatta? Cosa ne pensate del veicolo Internet per la promozione della scena musicale?

Siamo tutt’ora in fase promozionale del demo, e per questo ci siamo appoggiati a Kick Agency, che devo dire, anche se abbiamo incominciato da poco, sta facendo veramente un ottimo lavoro! Per quanto riguarda internet penso sia un ottimo canale promozionale per i gruppi emergenti!una volta si mandavano lettere tramite posta o si telefonava, ed era tutto molto più difficile, invece adesso tramite web page o community chiunque a la possibilità di vederti e conoscerti!

Siete una delle poche band che conosco, che dopo poco tempo di attività ha ottenuto diversi riconoscimenti prestigiosi tra i quali un endorsment con la Friday Clothing di Singapore, che vi ha permesso di intraprendere un tour in estremo oriente. Qual'è stata la vostra reazione? Come vi siete organizzati e preparati al tour, al dovervi confrontare con gruppi stranieri e un pubblico diverso dal solito?Vi siete chiesti come avrebbe reagito la gente quando sareste saliti sul palco?

Sinceramente ci sentiamo molto fortunati per questo! E senz’altro senza l’aiuto della Friday Clothing e di altre piccole etichette locali non saremmo mai partiti. Prima di partire ci siamo chiesti quale sarebbe stato il riscontro che avremmo ottenuto in Asia e, sinceramente, eravamo un po’ intimoriti sul fatto di non ottenere il massimo. Fortunatamente è andato meglio di ogni aspettativa! La gente è fantastica in quei paesi e noi siamo stati entusiasti di suonare per loro!! Inoltre, abbiamo condiviso il tour con un gruppo di Singapore, The Melanine Murder(fantastici a mio parere) e incontrati molti altri veramente in gamba degni di un profondo rispetto e solidarietà!

Per il momento come giudicate la vostra attività live? Ci sono difficoltà nel trovare spazi o fin ora siete riusciti sempre ad avere un numero discreto di date? Suonate prevalentemente nella vostra regione o anche fuori? Qual'è diciamo il posto dove vi siete trovati meglio in base all'accoglienza e alla risposta del pubblico?

Devo dire che la nostra attività live si riduce a poche date in Italia, solamente due, di cui una nella nostra città di Viterbo. Fortunatamente non abbiamo riscontrato grandi difficoltà nell’organizzare concerti in passato, logicamente ci sono locali disposti a farti suonare volentieri ed altri no, forse all’estero è più facile per noi perché il metal-core è un genere che sta prendendo più piede all’estero che in Italia, o almeno dalle nostre parti. Il pubblico che più ci ha colpito durante le nostre esperienze è stato senz’altro in Malesia, durante le due date fatte da quelle parti la gente era veramente da paura!!

Cosa pensate del panorama underground nazionale? Avete avuto fin ora buoni rapporti con le band che hanno condiviso il palco con voi?

Sinceramente non saprei cosa risponderti, perché fino ad oggi non abbiamo condiviso molti palchi con gruppi italiani, ma comunque tutte le band con cui siamo in contatto sono veramente delle ottime persone e molto preparate dal punto di vista musicale! Spero solo pensino lo stesso di noi! Per quanto riguarda la scena underground italiana, penso che sia molto valida, sono molti i gruppi che ritengo più che validi come ad esempio Abel is Dying o Slowmotion Apocalypse e tanti altri, l’unica cosa che secondo me manca, e credo di non essere il primo ad affermare questo, è un vero e proprio canale (magazine, tv, internet) che possa mettere veramente in luce l’underground italiano all’estero e sicuramente nello stesso territorio nazionale!

Visto che stiamo parlando di difficoltà nel farsi notare, pensate che il mercato incida anche su questo? Mediamente quanti cd originali riuscite ad acquistare? Nel senso acquistare un cd originale oggi costa mediamente una ventina di euro, non è uno scoglio anche per i gruppi emergenti come voi?

Onestamente? Hehe, purtroppo compriamo pochi cd originali…non riesco a dirti con precisione un cifra mensile, ma invece sentiamo moltissima musica! Io personalmente non passo quasi un attimo della mia giornata senza, e quando dico musica non intento solo metal o hardcore, ma mi riferisco a tutto!! Per quanto riguarda il non-acquisto di cd originali c’è un motivo, cioè l’eccessivo prezzo che ormai incombe sul mercato discografico! comprare un cd a 21 euro è evidentemente troppo!e questo a mio parere non scoraggia solamente noi Inside Process, ma credo anche molta altra gente.

Come tutti i gruppi avrete sicuramente la speranza di poter dire la vostra, immagino, ma visto che siete ancora molto giovani c'è qualcosa in particolare che vi piacerebbe accadesse prossimamente a livello musicale? Non so aprire il concerto di un vostro gruppo preferito o altro?

Si, ne abbiamo molti di sogni nel cassetto...e come te hai ben detto siamo ancora una band giovane e fresca che sta tentando di muovere qualche timido passo nel panorama musicale. Uno dei nostri più grandi sogni sarebbe aprire festival importanti come il Gods of Metal o comunque eventi legati al nostro genere musicale, o più semplicemente basterebbe, a mia opinione, aprire un concerto a band a cui noi tentiamo di ispirarci, come Killswitch Engage o As i Lay Dying per esempio.

Visto che siamo agli inizi del 2007 cosa ricorderete di positivo e cosa di negativo nell'anno trascorso, e quali propositi avete per l'anno nuovo?

So che potrò sembrare ripetitivo, ma senz’altro credo che ricorderemo maggiormente il nostro tour in Asia, è stata veramente un’esperienza che non dimenticheremo mai. Come speranza, quella di avere altre esperienze come questa, stare in tour con la propria band in qualche parte del mondo è la cosa che più amiamo!!

Ok, ragazzi! é stato un gran piacere trovarvi qui e passare un po' di tempo assieme,speriamo di ritrovarci di nuovo , auguri e un in bocca al lupo per il vostro seguito che sinceramente meritate più che positivo. Vi lascio spazio per l'ultimo messaggio, saluti e ringraziamenti a chi volete. A voi la parola, siete liberi di esprimervi!

E’ stato veramente un piacere anche per noi!!, e ti ringrazio! Spero che la gente possa apprezzare la nostra musica, conoscerci, o semplicemente dirci cosa ne pensano su di noi! Vorrei ringraziare inoltre tutti i ragazzi e ragazze che ci seguono spero non vi stuferete così facilmente delle nostre canzoni, e vi promettiamo che daremo tutto noi stessi per il futuro!! Ciao e grazie ancora!!

Altre Immagini

 

Intervista di InnerPain Articolo letto 1091 volte.

 


Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.