Intervista: Arch Enemy

Nessuna Descrizione Considerando la presenza nello staff di MetalWave di una donna, e conoscendo la tipica curiosità femminile, ci siamo interessati ad una delle donne del mondo metal più apprezzate ed esplosive: Angela Gossow

 

Tatta :: Per essere una donna hai una voce molto forte, competitiva rispetto a quella di cantanti dello stesso genere musicale maschile; questo ti fa sentire più unica e interessante come donna oppure più forte e rude come un uomo?

Angela :: Il mio obiettivo è di essere una buona cantante, credo che la scena metal debba superare questa grande divario uomo/donna. Si tratta della qualità dei musicisti e della persona.

Tatta :: Qual’è stato o è il tuo modello di ispirazione per la tua vita artistica e, magari, per la tua impostazione vocale?

Angela :: Certamente i cantanti death metal della vecchia scuola come Chuck Schuldiner, J. Tardy, Dave Vincent, Jeff Walkers.

Tatta :: Quando e come ti sei avvicinata a questo genere di musica ed hai scoperto di poter impostare la tua voce su tonalità così particolari per una donna? Avevi gia conosciuto personaggi come i Crisis prima di iniziare la tua carriera?

Angela :: No, ho formato la mia prima band nel 1991. Non so se i Crisis fossero già in attivo allora, ma anche se fosse non erano molto conosciuti allora (“I Crisis si sono formati nel 1994” n.d.r.). Non esisteva ancora internet ed il flusso delle informazioni, soprattutto nella scena underground, era veramente scadente.

Tatta :: Ricordi in particolar modo un concerto che ti è rimasto più impresso come esperienza musicale cui, magari, avete partecipato direttamente o cui hai assistito in passato?

Angela :: Sì, ho visto i Carcass ed i Morbid Angel a Cologne nel 1992. Avevo 18 anni, ubriaca e fuori di testa, ed ho avuto una forte scossa dopo questo evento. Li amavo. Queste bands erano così giovani ed incazzate ed hanno creato un nuovo modello di brutalità, dal punto di vista musicale e dal vivo nelle loro esibizioni. Un concerto che rimarrà saldamente scolpito nella mia mente.

Tatta :: Ci sono state persone della tua sfera lavorativa, o magari anche solo amici, che ti hanno insegnato qualcosa di importante che ti ha fatto crescere professionalmente e nella vita?

Angela :: Essere nel mio gruppo, gli Arch Enemy, mi ha insegnato a vivere a contatto con ogni tipo di persona sotto un tetto molto piccolo (il Tour-Bus), ed ad accettare e tollerare le cose cosi come sono.

Tatta :: Come credi che ti vedano le donne “normali”, con la loro vocina sottile?

Angela :: Credo che la maggior parte delle ragazze possieda un ruggito spaventoso se solo ci provassero o lo volessero. Dipende soprattutto dalla personalità, credo. Qualcuno non ama apparire aggressivo e troppo rude ed esplosivo.

Tatta :: A proposito di look; abbiamo notato la tua attenzione ai particolari nell’abbigliamento che usi durante i concerti: credi sia la cosa + importante per rimanere impressi nelle menti delle persone o pensi che non sia sufficiente ma che vada arricchito di personalità e intelligenza?

Angela :: È importante che il tuo look da spettacolo sia concorde al resto della band. Vesto piuttosto “metal“, quindi evitando minigonne, ed indossando accessori un pò particolari solo “on-stage”. Tutto ciò può sembrare un po’ freddo, distaccato e non troppo sexy, ma secondo me evita almeno che il pubblico si distragga dalla prestazione prettamente vocale.

Tatta :: Hai qualche gesto scaramantico o oggetto particolare cui sei legata prima di iniziare una esibizione?

Angela :: No. Se ho una giornata davvero negativa, mi trucco un po’ di più. Quando ho momenti difficili è solitamente perché non dormo la notte

Tatta :: Hai in progetto di creare una tua famiglia (figli ad es), al di fuori del lavoro, che comunque sappiamo occupa la maggior parte del tempo delle giornate, e credi che potrebbe essere compatibile con i tuoi ritmi attuali?

Angela :: Bene, già ho nella mia vita una piccola bimba, anche se non è mia figlia. Sono positiva circa i bambini, ma essere un mamma richiede di essere presente a casa un po più di poche settimane l’anno. Vorrebbe dire terminare il mio ciclo negli Arch Enemy e non sono ancora pronta per questo.

Tatta :: Hai hobbies personali quando riesci a rilassarti ed a staccare per un po’ di tempo dal lavoro?

Angela :: Faccio sport, leggo molto, visito la mia famiglia in Germania e cucino piatti pazzi.

Tatta :: Il tuo suggerimento per i gruppi underground?

Angela :: Portare il proprio gruppo ad alti livelli e suonare dal vivo il più possibile!

Altre Immagini

 

Intervista di Tatta Articolo letto 1168 volte.

 


Articoli Correlati

News
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti