Intervista: Enemynside

 

HeadlessChild :: Iniziamo subito parlando del disco: siete soddisfatti del risultato finale?

Matteo :: Ne siamo soddisfatti solo in parte. Siamo coscienti che le canzoni per problemi tecnici non sono uscite incisive come avremmo voluto. Da quando abbiamo iniziato a registrare questo disco ne sono successe davvero di tutti i colori e questo ha influito sul risultato finale. Per fortuna dall'esterno sembra che il disco sia abbastanza godibile leggendo recensioni e sentendo il parere di chi l'ha comprato. Questo ci risolleva perchè non siamo usciti soddisfatti dallo studio di registrazione...

HeadlessChild :: Quali sono le vostre aspettative a riguardo? Come stanno andando le cose per ora?

Matteo :: Per ora bene. Ottime recensioni, dati di vendita davvero incoraggianti e feedback sempre positivi. Con questo disco vorremmo ritagliarci uno spazio all'interno della scena musicale per poter cointinuare a pubblicare dischi e a suonare la nostra musica. Non vogliamo diventare miliardari o delle rock star. Vogliamo solo fare cio'che ci riesce + spontaneo e cioè suonare.

HeadlessChild :: Il CD da quanto ho visto viene venduto ad un prezzo molto basso (13€), da cosa è stata dettata questa scelta?

Matteo :: Da una politica (x me giustissima) attuata dalla nostra etichetta disografica che ha deciso un prezzo imposto a tutti i prodotti Temple Of Noise. In effetti è poco produttivo mettere sul mercato un cd di un gruppo agli esordi allo stesso prezzo di un album di mostri sacri come Machine Head, Slayer o Exodus......io se avessi 20 euro da spendere li spenderei per il nuovo disco di un gruppo che conosco e che so che mi piacerà. Se ho un interesse particolare verso un nuovo gruppo saro' piu' invogliato a comprarne il cd se il prezzo è + accessibile rispetto alla media...

HeadlessChild :: Ad oggi, quali sono le vostre maggiori influenze musicali? E come identificate il vostro sound?

Matteo :: Noi ascoltiamo davvero di tutto....io per esempio mentre sto compilando questa intervista ho in sottofondo "The Crimson Idol" degli Wasp. In genere adoriamo tutti il rock e il metal classico/thrash. Al tempo ho anche ascoltato qualcosa di death metal ma le bands che amavo all'epoca ora non ci sono piu' (tipo i Death) o sembra che si stiano riformando dopo anni di letargo (Obituary, Suffocation). Il nostro sound parte da una base chiaramente thrash sulla quale costruiamo le nostre canzoni che spero a prescindere dal genere risultino abbastanza caratteristiche e riconoscibili :P

HeadlessChild :: Quali sono attualmente le band che secondo voi possono rappresentare il futuro del metal?

Matteo :: Non lo so sinceramente, come ti dicevo seguo solo parte del movimento e cioè il rock/glam e il thrash. Per quanto riguarda il rock è molto interessante la scena scandinava e quindi bands come Backyard Babyes, Hardcore Superstar, ecc. Ho assistito a diversi concerti rock ultimamente e purtroppo ho notato che nonostante la qualità delle bands il pubblico è sempre di meno. In una scena in cui piu' fai finta di essere cattivone e piu' sei cool ho avuto la conferma che c'è davvero poco spazio per il rock purtroppo. In ambito thrash il futuro è rappresentato dal passato. Vedo in pole position i The Haunted (non certo dei novellini visti i trascorsi come At The Gates) e gli Exodus (strabiliante il nuovo album!!). Per il resto i nomi ke girano sono quasi tutti quelli che giravano agli inizi (Testament, Sodom, Kreator, Slayer, ecc).

HeadlessChild :: Come vivete la musica oggi? E come la vivevate 10 anni fa?

Matteo :: beh all'epoca la vivevamo in maniera + spensierata....abbiamo sempre pensato che la svolta sarebbe arrivata ed è solo da qualche anno che abbiamo iniziato a cercarla con insistenza. Poi è mutata parecchio la scena, adesso il panorama musicale è cambiato molto sia a livello commerciale che underground il che influisce anche sulla nostra percezione della musica e di quelle che sono le reali possibilità di sfondare. Di sicuro non abbiamo mai pensato di mollare nè di cambiare genere!

HeadlessChild :: Quali sono stati i momenti più significativi nella storia della band?

Matteo :: In positivo finalmente l'uscita del nostro debutto. In negativo l'incidente avuto sull'autostrada nell'estate 2000 che poteva porre fine non solo al gruppo ma soprattutto alle nostre vite...

HeadlessChild :: Come vedete la scena italiana?

Matteo :: Abbastanza bene dal punto di vista delle bands. Ci sono parecchie bands valide che meriterebbero + esposizione: negativo x quanto riguarda locali, agenzie, booking e addetti ai lavori. C'è un casino di gente improvvisata che invece che dare una mano concreta non fa altro che annacquare il tutto!

HeadlessChild :: Nell'era di internet, pensate che l'importanza del suonare dal vivo per farsi conoscere si sia ridimensionata?

No, rimane fondamentale! Internet è un mezzo a cui possono accedere tutti. Anche una band al primo demo puo' avere un sito sontuoso e spacciarsi x un gruppo professionale. La maniera migliore x saggiare il valore di un gruppo rimane quindi sempre quella di vederlo in azione su un palco.

HeadlessChild :: Cosa dobbiamo aspettarci dalla band negli anni a venire?

Dosi di massiccio metal pesante, potente, violento ma sempre personale e orecchiabile (non in senso commerciale ovviamente!!!)

HeadlessChild :: Io vi ringrazio per l'intervista e vi faccio ancora complimenti per il disco, lascio concludere a voi come più vi piace...

Matteo :: Grazie 1000 per i complimenti! Ricordo i contatti della band: http://www.enemynside.com e band@enemynside.com
A presto!

Intervista di Headlesschild Articolo letto 1473 volte.

 


Articoli Correlati

News
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.