Intervista Flash: Last Rites

Last Rites è il nome di una nuova realtà che va ad inserirsi nella multiforme e tumultuosa scena metal italiana. ha intervistato per voi i ragazzi del gruppo: sentiamo come la pensano!!!

 

[MW] Visto che siete alla prima intervista in questo sito, perché non presentate ai nostri lettori quando ed in che modo avete iniziato il vostro percorso nel mondo underground?

Dave :: Tutto è iniziato quando nel "lontano" 1997 io e Jan, che già da un paio di anni suonavamo insieme cover di Metallica e Megadeth, incontrammo un cantante alle prime armi della zona e decidemmo di mettere su un gruppo power, ispirati dalle uscite del momento e con tanta voglia di suonare...la prima line-up non durò molto, perdemmo sia cantante che bassista che batterista, quindi io iniziai anche a cantare e piano piano ritornammo verso le sonorità thrash da cui eravamo partiti, indurendole sempre di più fino al death/thrash di adesso...

[MW] Da quali generi e bands è influenzato il gruppo?

Dave :: Principalmente dal thrash Bay Area (Metallica, Megadeth, Testament...), dal nuovo filone svedese (Arch Enemy, Darkane...), ma anche da band più pesanti quali Cannibal Corpse, Death, Sepultura....e si sente soprattutto negli ultimi pezzi!

[MW] So che potrebbe non essere facile farlo, ma potreste commentare il vostro ultimo lavoro?

Dave :: Essendo composto sia da pezzi "vecchi" che da nuove song forse non è molto omogeneo come proposta, il disco passa da sfuriate thrash/death a stacchi speed/power, però penso che sia un buon lavoro, cioè non è sicuramente un top album ma tantissimi lo hanno apprezzato proprio perchè è semplice e ti prende. Di certo non abbiamo mai pensato a fare i Metallica, ma solo a creare dei pezzi efficaci, che facciano "muovere" e che siano convincenti, in primis per noi stessi.

[MW] La scena metal underground è indubbiamente inflazionata da tantissmi gruppi, per cui (spesso) risulta necessario presentare delle composizioni che si facciano notare nel marasma delle varie scene musicali. Ritenete che le vostre canzoni abbiano da dire qualcosa in più o di diverso da quello che è già stato detto nell'affollatissimo mondo metal?

Dave :: Il messaggio contenuto nei testi è solamente un quandro della società moderna: guerre, morte e disperazione. Non è sicuramente qualcosa di originale, ma penso che la musica, e in particola modo l'Heavy Metal più estremo, sia principalmente un mezzo per sfogare le proprie tensioni, la rabbia che abbiamo dentro.

[MW] Cosa pensate del panorama underground nazionale?

Dave :: L'italia è ricca di band molto capaci ed di alto livello anche nell'underground, purtroppo non abbiamo le strutture adatte e la cultura per poter proporre questa musica nel modo più adatto. Se contiamo poi che molto spesso ci si ostacola anche a vicenda....

[MW] La carriera di un gruppo musicale (pur breve che possa essere) è sempre costellata di avvenimenti più o meno positivi. Cosa vorreste cancellare e cosa ricorderete per sempre della vostra esperienza di gruppo, dagli inizi inizi sino ad ora?

Dave :: Cancellare sicuramente niente, tutto quello che è accaduto fino ad ora è sicuramente servito per crescere. Ricordi ne ho una valanga...le giornate passate in saletta, i live, le trasferte....

[MW] Come giudicate il veicolo "internet" per la promozione della scena musicale?

Dave :: Ottimo con i suoi pro e contro. A livello underground aiuta molto: è alla portata di tutti, è veloce ed è esteso in tutto il mondo.

[MW] Visto che ne stiamo parlando.... quanti CD originali acquistate ogni mese? E quanti ne ascoltate?

Dave :: Tanti...

[MW] Cosa vuole fare il vostro gruppo "da grande"?

Dave :: Prima di tutto divertirci e fare divertire!

[MW] Ok, ragazzi! Lo spazio a nostra disposizione sta per terminare, ma voglio lasciarvi carta bianca per l'ultimo messaggio. A voi la parola, siete liberi di esprimervi!

Dave :: Thrash 'til death! Visitate il nostro sito http://www.last-rites.net, dove potete scaricare alcuni nostri brani, comprare l'album ed essere aggiornati sulle date live! See you on the road!

Intervista di Jerico Articolo letto 561 volte.

 


Articoli Correlati

Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.