Intervista Flash: Pavic

Pavic è il nome di una nuova realtà che va ad inserirsi nella multiforme e tumultuosa scena metal italiana. ha intervistato per voi i ragazzi del gruppo: sentiamo come la pensano!!!

 

[MW] Visto che siete alla prima intervista in questo sito, perché non presentate ai nostri lettori quando ed in che modo avete iniziato il vostro percorso nel mondo underground?

La band nasce ufficialmente nel 1998, data segnata dal primo concerto live con nome PAVIC. All'inizio, però, l'attività della band non era sempre costante. Ci sono stati molti cambi di formazione, soprattutto nei primi tempi. Poi, nel Dicembre 2005, dopo aver registrato 2 demo, arriva il debutto "Taste Some Liberty" e oggi - quasi 3 anni dopo - abbiamo pubblicato "Unconditioned". abbiamo pubblicato "Unconditioned".

[MW] Da quali generi e bands è influenzato il gruppo?

Le influenze variano nel corso del tempo e questa cosa si riflette anche sui nostri lavori. "Taste Some Liberty" era sicuramente influenzato da un Hard Rock classico anni '70/'80 e quindi gruppi come Deep Purple, Rainbow, Whitesnake, Europe..Fatta questa esperienza ci siamo sentiti di dover andare avanti e curiosando ci siamo avvicinati a dei gruppi per noi nuovi quali Alter Bridge, Shinedown, HIM che ci hanno influenzato in qualche modo con le loro sonorità.

[MW] So che potrebbe non essere facile farlo, ma potreste commentare il vostro ultimo lavoro?

"Unconditioned" è un mix tra l'Hard Rock classico ed il Rock moderno. Questo sia nell'aspetto compositivo che come sound/produzione del disco. Era lo scopo prefissato e sinceramente siamo soddisfatti del risultato.

[MW] La scena metal underground è indubbiamente inflazionata da tantissmi gruppi, per cui (spesso) risulta necessario presentare delle composizioni che si facciano notare nel marasma delle varie scene musicali. Ritenete che le vostre canzoni abbiano da dire qualcosa in più o di diverso da quello che è già stato detto nell'affollatissimo mondo metal?

Effettivamente, c'è tantissima musica in giro ed è sempre più difficile presentare qualcosa di veramente innovativo. L'originalità però è anche presentare delle cose in modo diverso e miscelarle in modo inusuale. Penso che sia molto importante dare un'impronta personale musica, perché la musica in fondo è anche una ricerca personale. Il fatto che molte bands abbiano un suono spesso "comune" e spesso anche per propria scelta personale o perché si è voluto seguire il trend del momento.

[MW] Cosa pensate del panorama underground nazionale?

Sicuramente ci sono molte valide bands in giro. Molti gruppi però.. sono solo di passaggio: vanno e vengono.

[MW] La carriera di un gruppo musicale (pur breve che possa essere) è sempre costellata di avvenimenti più o meno positivi. Cosa vorreste cancellare e cosa ricorderete per sempre della vostra esperienza di gruppo, dagli inizi inizi sino ad ora?

Cancellare niente. Tutte le esperienze, anche quelle negative fanno parte del percorso obbligatorio, ti rendono più forte e preparato per affrontare sfide future. Le esperienze da ricordare sono sicuramente i concerti e la possibilità di condividere il palco e lo studio con alcuni artisti internazionali.

[MW] Come giudicate il veicolo "internet" per la promozione della scena musicale?

Internet è un ottimo veicolo di promozione ma si è dimostrato anche un'arma a doppio taglio con tutto il selvaggio download illegale che c'è in giro, soprattutto il Italia.

[MW] Visto che ne stiamo parlando.... quanti CD originali acquistate ogni mese? E quanti ne ascoltate?

Io sto sui 5 CD al mese circa. Spesso compro un CD anche a scatola chiusa perché mi è piaciuto un pezzo o consigliato da un'amico. Quanti ne ascolto? Quelli che compro.

[MW] Cosa vuole fare il vostro gruppo "da grande"?

Suonare, suonare, suonare!

[MW] Ok, ragazzi! Lo spazio a nostra disposizione sta per terminare, ma voglio lasciarvi carta bianca per l'ultimo messaggio. A voi la parola, siete liberi di esprimervi!

Supportate la musica e band preferite andando ai concerti e comprando i dischi. E' l'unico modo per mantenere la musica (e le band) in vita.

Intervista di Jerico Articolo letto 577 volte.

 


Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.