Intervista Flash: Malencolie

Malencolie è il nome di una nuova realtà che va ad inserirsi nella multiforme e tumultuosa scena metal italiana. ha intervistato per voi i ragazzi del gruppo: sentiamo come la pensano!!!

 

[MW] Visto che siete alla prima intervista in questo sito, perché non presentate ai nostri lettori quando ed in che modo avete iniziato il vostro percorso nel mondo underground?

Dunque..la data ufficiale è il 2001, ma in realtà è iniziato tutto nel 2000. All'inizio la band era formata da 4 elementi (un cantante, due chitarristi e un batterista) e il nome era MudFlow, abbiamo iniziato a buttare giu qualche pezzo in uno stile goth rock e da li nacque tutto.
Il Moniker Malencolie è arrivato poco prima dell'uscita del primo demo "Unnatural Silence".

[MW] Da quali generi e bands è influenzato il gruppo?

Direi da moltissime...in quasi 8 anni di storia le influenze sono cambiate molto, come poi in realtà è cambiato molto il nostro sound, che dal goth rock dei primordi si è evoluto al death/black di adesso con una metamorfosi costante per i primi 5 anni e una sterzata più decisa dal 2006 in poi.

[MW] So che potrebbe non essere facile farlo, ma potreste commentare il vostro ultimo lavoro?

Holycaust è stato il frutto di una pausa di riflessione della band e un cambiamento di line up quasi netto. Indubbiamente per noi risulta il miglior lavoro mai fatto dalla band, sia dal punto di vista delle strutture musicali che da quello dell'impatto sonoro, e anche le varie recensioni uscite ci hanno confermato la nostra impressione. Riteniamo che con Holycaust, vista la lunga pausa di quasi un anno prima della scrittura dello stesso che ci aveva quasi visto morire, siamo realmenterisorti dalle nostre ceneri, soprattuto moralmente; ci ha dato nuova carica e grinta per esprimerci!

[MW] La scena metal underground è indubbiamente inflazionata da tantissmi gruppi, per cui (spesso) risulta necessario presentare delle composizioni che si facciano notare nel marasma delle varie scene musicali. Ritenete che le vostre canzoni abbiano da dire qualcosa in più o di diverso da quello che è già stato detto nell'affollatissimo mondo metal?

Non crediamo di aver fatto nulla di rivoluzionario in questo ambito, e soprattutto non abbiamo mai preteso di essere tali, però comunque sembra risultare abbastanza fresco come sound e soprattutto piacevole all'ascolto per gli amanti del genere e anche per chi non proprio adora il death/black.

[MW] Cosa pensate del panorama underground nazionale?

Beh..ci sono indubbiamente band valide e altre meno valide, anche perchè ce ne sono tantissime e non tutte possono essere allo stesso livello, però si può dire che sotto alcuni punti di vista l'Italia non ha niente da invidiare ad altre nazioni più blasonate in ambito metal. Il problema più grosso non è la qualità della musica, ma la fiducia da parte dei produttori in band che avrebbero molto da dire in ambito internazionale.

[MW] La carriera di un gruppo musicale (pur breve che possa essere) è sempre costellata di avvenimenti più o meno positivi. Cosa vorreste cancellare e cosa ricorderete per sempre della vostra esperienza di gruppo, dagli inizi inizi sino ad ora?

Otto anni di attività non sono pochi e indubbiamente siamo stati colpiti da avvenimenti di tutti i tipi, belli, brutti, da ridere e chi più ne ha più ne metta. Eliminare...forse nessuno, perchè tutto fa esperienza; certo al momento sei in difficoltà, ma poi sono cose che ti ritrovi. Tra i momenti più belli certamente le edizioni del Poga Party dove abbiamo avuto la possibilità di suonare al fianco di metal band Italiane di indiscusso valore.

[MW] Come giudicate il veicolo "internet" per la promozione della scena musicale?

Per le band dell'undergroud sicuramente internet è un veicolo di assoluto guadagno, non economico s'intende, ma di pubblicità e di immagine. Certo per le band con grandi contratti discografici indubbiamente può essere una grande perdita economica e soprattutto per le case produttrici lo è ancora di più.

[MW] Visto che ne stiamo parlando.... quanti CD originali acquistate ogni mese? E quanti ne ascoltate?

Di preciso non possiamo rispondere a questa domanda..semplicemente perchè non ne abbiamo idea..magari dei mesi ne compriamo due o tre a testa..anche quattro, poi dei mesi nessuno per cui non è una cosa definibile.

[MW] Cosa vuole fare il vostro gruppo "da grande"?

Eh..vista l'età media dei componenti..siamo grandicelli tutti..il più giovane ha 28 anni, ma per quel che concerne la band crediamo che sia il sogno comune di tutte le band della scena underground..ovvero quello di emergere da questa scena, però senza finire nella zona "renditi un po' più commerciale per vendere"...ma per ora puntiamo a dei lidi più abbordabili..come prima la registrazione di un full lenght e magari un contrattino con una piccola casa discografica o con qualche agenzia di promozione per poter suonare in giro il più possibile e poter far sentire il nostro sound.

[MW] Ok, ragazzi! Lo spazio a nostra disposizione sta per terminare, ma voglio lasciarvi carta bianca per l'ultimo messaggio. A voi la parola, siete liberi di esprimervi!

Innanzi tutto grazie a voi per la disponibilità e lo spazio concessoci, sia per l'intervista che per la rencensione e poi volevamo salutare tutti coloro che ci conoscono e tutte le band con le quali abbiamo avuto il piacere e l'onore di suonare.
Speriamo di rivederci presto on-stage!
Un saluto anche a tutti i lettori di Metalwave.it che ci conoscono e quelli che spero ci conosceranno!
Passate sul nostro myspace: http://www.myspace.com/malencolieband

Jammo & MALENCOLIE!

Intervista di Jerico Articolo letto 632 volte.

 


Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.