Intervista Flash: Damned Creation

Damned Creation è il nome di una nuova realtà che va ad inserirsi nella multiforme e tumultuosa scena metal italiana. ha intervistato per voi i ragazzi del gruppo: sentiamo come la pensano!!!

 

[MW] Visto che siete alla prima intervista in questo sito, perché non presentate ai nostri lettori quando ed in che modo avete iniziato il vostro percorso nel mondo underground?

Deimos: Il progetto Damned Creation nasce nell'Ottobre del 2004 da Deimos (ex batterista Infernal Angels) e Vlad. Con l'imminente entrata di Abyss e successivamente di Thanatos e Agahareth, il progetto finalmente si concretizza in band. Personalmente ho iniziato nel 2000 con un gruppo prog. per poi approdare nel 2002 negli Infernal Angels (black metal), con i quali ho inciso due demo, nonchè il promo dominus silentii e l'ultimo album Shining Evil Light ora distributo dalla Masperpiece.

[MW] Da quali generi e bands è influenzato il gruppo?

Deimos: Ritengo di poter dire che ciascun membro della band abbia un proprio background musicale, che non necessariamente sia basato solo sul metal. Ciascuno di noi infatti possiede una formazione musicale differente, alcuni provengono dal conservatorio con studi classici, e ciò si ripercuote ovviamente nelle composizioni.Tuttavia nell'ambito della scena metal, credo che le influenze principali provengono da band come Dark funeral, Dimmu borgir, Marduk, Limbonic Art e Opeth, ma potrei citarne anche altre un pò meno conosciute, o comunque meno blasonate.

[MW] So che potrebbe non essere facile farlo, ma potreste commentare il vostro ultimo lavoro?

Vlad: Con "Soliblack" abbiamo cercato di presentare, e spero che gli ascoltatori apprezzeranno, un genere black metal sinfonico ma che si discosti da quello classico: tra la sinfonia vi sono anche riff violenti e altri altrettanto violenti ma più tecnici. Sono davvero soddisfatto sia delle parti di chitarra, composte da me e da Abyss, sia della produzione, per la quale ha dato un grosso contributo in studio il nostro batterista Deimos. Quindi come primo lavoro credo che si possa essere soddisfatti, ora vedremo quale sarà il responso della critica.

[MW] La scena metal underground è indubbiamente inflazionata da tantissmi gruppi, per cui (spesso) risulta necessario presentare delle composizioni che si facciano notare nel marasma delle varie scene musicali. Ritenete che le vostre canzoni abbiano da dire qualcosa in più o di diverso da quello che è già stato detto nell'affollatissimo mondo metal?

Vlad: ..A mio parere la scena metal in generale, negli ultimi 10 anni soprattutto, ha sperimentato ogni genere di sonorità quindi non è facile rendere un proprio lavoro unico e privo di ogni minima influenza. Ripeto noi abbiamo cercato di fare un promo con un nostro stile abbiamo cercato di aggrapparci meno alle influenze musicali che ogni componente dei damned naturalmente possiede. Poi credo che questo lo decideranno gli ascoltatori.

[MW] Cosa pensate del panorama underground nazionale?

Deimos: La scena metal underground, è piena di band davvero molto valide, e mi sento di citare ingraved, sakahiter con l'ultimo lex sacrata, darkshine, e noi...!
Il problema vero sta nel fatto che, all'estero c'è una pessima considerazione di quello che è il metal estremo italiano...non viene quasi considerato, perchè l'unico riferimento sentito sono i Rhapsody ed il power metal in genere. Questo certamente non aiuta le band estreme ad emergere anche nel giro internazionale.

[MW] La carriera di un gruppo musicale (pur breve che possa essere) è sempre costellata di avvenimenti più o meno positivi. Cosa vorreste cancellare e cosa ricorderete per sempre della vostra esperienza di gruppo, dagli inizi inizi sino ad ora?

Deimos:La scena metal underground, è piena di band davvero molto valide, e mi sento di citare ingraved, sakahiter con l'ultimo lex sacrata, darkshine, e noi...!
Il problema vero sta nel fatto che, all'estero c'è una pessima considerazione di quello che è il metal estremo italiano...non viene quasi considerato, perchè l'unico riferimento sentito sono i Rhapsody ed il power metal in genere. Questo certamente non aiuta le band estreme ad emergere anche nel giro internazionale.

[MW] Come giudicate il veicolo "internet" per la promozione della scena musicale?

Vlad: Internet ormai è diventato indispensabile per ogni cosa. La promozione musicale via internet è sicuramente un punto da dove facilmente un gruppo emergente può partire e farsi conoscere. Naturalmente non bisogna soffermarsi solo sulla pubblicità della rete, credo che sia necessario qualunque mezzo per promuovere la propria musica, in primis le esibizioni live.

[MW] Visto che ne stiamo parlando.... quanti CD originali acquistate ogni mese? E quanti ne ascoltate?

Deimos: Acquisto in genere 3-4 cd al mese, giusto quelli che ritengo valgano di più, ma l'acquisto è subordinato all'ascolto di materiale scaricato dalla rete, utile a valutare le capacità della band e la qualità della produzione. Quindi ascolto molti cd non originali, prima di procedere all'acquisto.

[MW] Cosa vuole fare il vostro gruppo "da grande"?

Vlad: una domanda alquanto scontata. Quello che ogni gruppo serio vuole fare: soldi. scherzo.!
Vogliamo certamente diffondere la nostra musica in Italia e magari anche all' estero, anche se per un gruppo black in genere non è facile, ma ci impegneremo per riuscire in questa impresa.

[MW] Ok, ragazzi! Lo spazio a nostra disposizione sta per terminare, ma voglio lasciarvi carta bianca per l'ultimo messaggio. A voi la parola, siete liberi di esprimervi!

Deimos: Ringrazio la webzine per lo spazio concessoci, e volevo concludere ricordando che dal sito della band http://www.damned-creation.com è possibile ascoltare dei sample di due brani che saranno contenuti nel promo cd "soilblack" disponibile dal 20 di luglio.
Hail

Intervista di Jerico Articolo letto 527 volte.

 


Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.