Intervista Flash: HaddaH

HaddaH è il nome di una nuova realtà che va ad inserirsi nella multiforme e tumultuosa scena metal italiana. ha intervistato per voi i ragazzi del gruppo: sentiamo come la pensano!!!

 

[MW] Visto che siete alla prima intervista in questo sito, perché non presentate ai nostri lettori quando ed in che modo avete iniziato il vostro percorso nel mondo underground?

Con la line up definitiva la band è attiva dal settembre 2004.
Ci siamo esibi per la prima volta dal vivo con la nuova line up sei mesi dopo al Thunder Road di Codevilla (PV) di supporto ai Crust, e il giorno dopo al Transilvania Live di Milano di supporto agli SKW.
Da segnalare anche la partecipazione al Distortion 2 Days 2005, assieme a band quali YAK e Guilty Method, ed anche con tutte le altre validissime band dell'underground prtesenti alla manifestazione.

[MW] Da quali generi e bands è influenzato il gruppo?

Le nostre influenze possono essere ricercate nell'impatto tipico delle band americane quali Machine Head, Chiamira, Slipknot, e dalle melodie delle band nord europee come gli In Flames e i Soilwork, anche se le nostre radici musicali arrivano dalle band come Sepultura, Fear Factory e Korn. Però amiamo molto i gruppi che cercano di "rompere" i claassici schemi... vedi Meshuggah, Mnemic e Textures.
Per quanto riguarda invece la parte vocale sono pababili le scelte stilistiche di stampo crossover (Mudvayne in primis).

[MW] So che potrebbe non essere facile farlo, ma potreste commentare il vostro ultimo lavoro?

Nei nostri pezzi le nostre influenze musicali sono ben evidenti; malgrado questo cerchiamo sempre di trovare soluzioni che ci rendano originali. I pezzi sono arricchiti da arpeggi a chitarra pulita, riff dispari, effetti di sottofondo. I quattro pezzi dell'EP, comunque hanno identità propria e non legano molto l'uno con l'altro, intendiamoci, non perchè uno è metal, l'altro punk, ma perchè sono comunque diversi tra di loro, per quanto riguarda la struttura, le tempistiche e il tema della canzone.

[MW] La scena metal underground è indubbiamente inflazionata da tantissmi gruppi, per cui (spesso) risulta necessario presentare delle composizioni che si facciano notare nel marasma delle varie scene musicali. Ritenete che le vostre canzoni abbiano da dire qualcosa in più o di diverso da quello che è già stato detto nell'affollatissimo mondo metal?

Noi cerchiamo sempre di rendere la nostra proposta fresca e cerchiamo di soddisfare in primis i nostri gusti, poi starà all'ascoltatore decidere se quello che esprimiamo nelle nostre canzoni è o non è interessante.

[MW] Cosa pensate del panorama underground nazionale?

Si, sa in Italia è difficile tovare persone che vadano a concerti di gruppi sconosciuti. Anzi penso sia una cosa rara.
Le band hanno difficoltà a farsi vedere, anche perchè non avendo seguito, nessuno vuole investire su di loro, dalle agenzie, alle etichette, ai gestori dei locali che per non rimetterci del loro preferiscono puntare, nelle serate che contano (week-end o feste particolari), su band o già rodate, oppure sulle classiche tribute band o cover band... (comunque è difficile dargli torto).
Poi la cosa strana dell'underground è che tanti gruppi appena riescono a diventare un pò più "famosi", si comportano come se fossero i Metallica... Invece noi HaddaH, se un giorno diventeremo un po' più famosi, pretenderemo ad aspettarci dopo il concerto delle donnine compiacenti (riorosamente sopra la quarantina), naturlamente da condividere con i nostri fan (beh.. adesso non esageriamo, facciamo un paio di compiacenti per una fan estratto a sorte).

Mah.. che strano paese, l'Italia...

[MW] La carriera di un gruppo musicale (pur breve che possa essere) è sempre costellata di avvenimenti più o meno positivi. Cosa vorreste cancellare e cosa ricorderete per sempre della vostra esperienza di gruppo, dagli inizi inizi sino ad ora?

Non cancelleremmo nulla perchè non abbiamo rimpianti sulle decisioni prese, ricorderemo invece sempre le (seppur poche) persone che ci hanno sempre dato fiducia e ci seguono costantemente. Di momenti belli e soddisfazioni, inoltre, ne abbiamo avuti tanti, dalla prima volta che abbiamo sentito Teo ruggire, dal nostro esordio con la nuova formazione, la prima volta che abbiamo scatenato un pogo... Adoriamo suonare dal vivo ed ogni volta per noi è un avvenimento positivo, per ogni data che facciamo in seguito ci rimane sempre qualche ricordo positivo oltre che ad una nuova carica ed energia.

[MW] Come giudicate il veicolo "internet" per la promozione della scena musicale?

Ottimo. La rete offre moltissima visibilità, poi con tutti i portali che contengono le schede di presentazione del gruppo, in più con la possibilità di fare ascoltare o scaricare un mp3, se hai un bel prodotto, qualcuno sicuramente avrà la possibilità di apprezzarti.

[MW] Visto che ne stiamo parlando.... quanti CD originali acquistate ogni mese? E quanti ne ascoltate?

Ma.. in totale penso che una ventina di album al mese li compriamo..
Quando il Sorma entra da Mariposa, il negoziante mette giù il tappeto rosso.

[MW] Cosa vuole fare il vostro gruppo "da grande"?

Guarda. Ne abbiamo parlato ieri sera. Il nostro gruppo da grande vuole fare il pittore.
Lo sappiamo, è una scelta difficile, noi avremmo voluto che lui avesse scelto legge o medicina, ma ormai è giusto appoggiarlo nelle sua scelte.

[MW] Ok, ragazzi! Lo spazio a nostra disposizione sta per terminare, ma voglio lasciarvi carta bianca per l'ultimo messaggio. A voi la parola, siete liberi di esprimervi!

Allora... ringraziamo Metal Wave per lo spazio che ci ha concesso e che concede a tutti i gruppi emergenti, veniteci a trovare su http://www.haddah.it, scaricatevi gratuitamente i nostri pezzi e ascoltateli, se non vi piacciono potete insultarci sempre gratuitamente sul nostro guestbook.

Pensiamo sinceramente alle migliaia di persone che finiscono questa intervista con "stay metal", "rock on" o "muthafucka" e pensiamo che sia meglio che vadano avanti loro a dirlo.

Quindi noi, in conclusione diciamo:
Supportate il Polypterus Senegalus.

Intervista di Jerico Articolo letto 863 volte.

 


Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.