Intervista Flash: Staurophagia

Staurophagia è il nome di un nuovo progetto che va ad inserirsi nella multiforme e tumultuosa scena metal italiana. Jerico ha intervistato per voi i ragazzi del gruppo: sentiamo cosa hanno da dire!

 

Visto che siete alla prima intervista in questo sito, perché non presentate ai nostri lettori quando ed in che modo avete iniziato il vostro percorso nel mondo underground?

Staurophagia è una One Man Band nata nel 2015 composta da Staurophagus dove per svariati anni ho sperimentato e registrato svariate tracce fino alla fine di novembre 2018 dove ho rilasciato il mio primo album "Abysses Above Us", un album che parla dell'inquietante e oscuro posto in cui viviamo, lo sconfinato e ingoto universo. L'album ha avuto svariati commenti positivi dopo il rilascio, così nel Febbraio 2019, ripescando delle tracce da quelle scartate per l'album precedente, rimasterizzate per l'occasione, vengono pubblicate nell'album "The Sacrifice Of The Wind", un album estremo, oscuro e dal suono grezzo e sperimentale. Per rendere i suond dei due album più grezzo possibile ho trasmesso l'album tramite una radio a onde corte per poi riregistrarlo su cassetta. The Sacrifice Of The Wind uscirà nei mesi a venire per l'etichetta statunitense "Realm and Ritual".

Da quali generi e bands è influenzato il gruppo?

Principalmente da: 폐허, Wormlust, Weakling e Lurker of Chalice.rne i generi sono Raw Black Metal, Dark Ambient, Harsh Noise, Brutal Death Metal, Blackgaze e Field Recordings.

So che potrebbe non essere facile farlo, ma potreste commentare il vostro ultimo lavoro?

Il Mio ultimo lavoro (The Sacrifice Of The Wind) è brutale, sperimentale, oscuro e cattivo al punto giusto. Esprime davvero ciò che provavo durante le registrazioni; dolore, sofferenza e paura.

La scena metal underground è indubbiamente inflazionata da tantissmi gruppi, per cui (spesso) risulta necessario presentare delle composizioni che si facciano notare nel marasma delle varie scene musicali. Ritenete che le vostre canzoni abbiano da dire qualcosa in più o di diverso da quello che è già stato detto nell'affollatissimo mondo metal?

Penso di sì, nell'intera scena underground metal italiana non ho mai sentito un sound del genere. Ci sono sound più grezzi, altri meno, ma come i miei due album non li ho mai sentiti e credo che il modo in cui li abbia fatti sia davvero diverso e unico nella scena italiana.

Cosa pensate del panorama underground nazionale?

Purtroppo per il raw black metal è una scena quasi inesistente, quelli che la fanno come me stanno chiusi nella propria casa soli e a consumare sigarette su sigarette e a registrare tracce che forse usciranno o forse no. Il raw black metal è quasi peggio del DSBM ahahaha

La carriera di un gruppo musicale (pur breve che possa essere) è sempre costellata di avvenimenti più o meno positivi. Cosa vorreste cancellare e cosa ricorderete per sempre della vostra esperienza di gruppo, dagli inizi inizi sino ad ora?

Vorrei averci messo meno tempo a scrivere e comporre il mio primo album

Come giudicate il veicolo Internet per la promozione della scena musicale?

Di questi tempi utilissimo, non si può più fare come una volta.

Visto che ne stiamo parlando.... quanti CD originali acquistate ogni mese? E quanti ne ascoltate?

ascolto molti album di gruppi underground su bandcamp, uno dei più belli che abbia sentito in questi ultimi mesi si chiama Parasitotis di F 45.2, davvero davvero bello.rndi cd non ne compro molti, ogni tanto compro qualche cassetta di qualche progetto che mi attira di più.

Cosa vuole fare il vostro gruppo da grande?

Mi piacerebbe esibirmi live, portando uno show davvero estremo e di musica al limite tra il black metal, il noise e l'ambient.

Ok, ragazzi! Lo spazio a nostra disposizione sta per terminare, ma voglio lasciarvi carta bianca per l'ultimo messaggio. A voi la parola, siete liberi di esprimervi!

Staurophagia è un progetto che vuole esplorare due cose molto simili ed equalmente infinite, l'animo umano e l'universo in cui viviamo. La cattiveria e il chaos crudele con cui ogni giorno ognuno di noi ha a che fare, direttamente o indirettamente. Spero che la mia musica vi faccia pensare e che vi trasmetta qualcosa, e che non sia solo rumore. Supportatemi su Bandcamp e buon ascolto. ;)

Intervista di Jerico Articolo letto 77 volte.

 


Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.