Intervista Flash: Necrolust

Immagine di Necrolust Necrolust è il nome di un nuovo progetto che va ad inserirsi nella multiforme e tumultuosa scena metal italiana. Jerico ha intervistato per voi i ragazzi del gruppo: sentiamo cosa hanno da dire!

 

Visto che siete alla prima intervista in questo sito, perché non presentate ai nostri lettori quando ed in che modo avete iniziato il vostro percorso nel mondo underground?

Salve a tutti, siamo i Necrolust.. una band Thrash Black Metal composta da Andrea "Andras" Russo alla batteria, Carmelo "Hack" Consoli alla voce e chitarra e Giuseppe "Radamantis" Lavagna al basso.rnLa band muove i suoi primi passi nell'underground nel 2006 pubblicando un full lenght di sei brani con la vecchia formazione... poi dopo diverso tempo di stop il gruppo si è riformato con nuovi componenti e un ritrovato entusiasmo. Stiamo attualmente lavorando a nuovi inediti.rnAlla domande risponderà Radamantis, come portavoce e membro più "anziano" del gruppo.

Da quali generi e bands è influenzato il gruppo?

Le band che più in assoluta ci influenzano sono i Mayhem, i Marduk, gli Slayer, gli Tsjuder, i Destruction e i Dark Funeral.rnI generi che influenzano le nostre composizioni sono principalmente il Black Metal, il Thrash Metal old school e in alcuni punti il Death Metal.

So che potrebbe non essere facile farlo, ma potreste commentare il vostro ultimo lavoro?

Il nostro ultimo EP può essere inteso come una sorta di Black Thrash Metal old school dalle registrazioni qualitativamente un pò volutamente Grim.

La scena metal underground è indubbiamente inflazionata da tantissmi gruppi, per cui (spesso) risulta necessario presentare delle composizioni che si facciano notare nel marasma delle varie scene musicali. Ritenete che le vostre canzoni abbiano da dire qualcosa in più o di diverso da quello che è già stato detto nell'affollatissimo mondo metal?

Nella nostra umiltà proviamo a comporre materiale sempre più variegato, Carmelo e Andrea sono degli ottimi compagni di viaggio e degli amici davvero magnifici, sono dotati di estro e fantasia e questo può essere una marcia in più nelle composizioni. Abbiamo la volontà di provarci, sperando di riuscire nel piacere agli ascoltatori.

Cosa pensate del panorama underground nazionale?

Nell'underground nazionale, in ambito Black Metal, ci sono delle ottime band e delle bellissime realtà.. Abbiamo fatto uno split tempo addietro e speriamo di riuscirne a farne un'altro con una altra band italiana. Ascolto spesso gruppi davvero degni di nota e demo eccellenti sotto il punto di vista compositivo e degli arrangiamenti.. la scena oscura dell'underground italiano non ha nulla a che invidiare a quella di altre nazioni.

La carriera di un gruppo musicale (pur breve che possa essere) è sempre costellata di avvenimenti più o meno positivi. Cosa vorreste cancellare e cosa ricorderete per sempre della vostra esperienza di gruppo, dagli inizi inizi sino ad ora?

Come tutte la band musicali abbiamo avuto i nostri e alti e bassi, sicuramente ricorderemo gli eventi positivi che sono quelli che poi ti danno l'entusiasmo di andare avanti.

Come giudicate il veicolo Internet per la promozione della scena musicale?

Internet è senz'altro il modo migliore per promuovere la propria musica.rnGrazie a servizi di streaming come ad esempio bandcamp, soundcloud e youtube o a siti eccellenti come il vostro una band ha più modi di farsi conoscere e di pubblicizzare i propri lavori.. e questa è una gran fortuna.

Visto che ne stiamo parlando.... quanti CD originali acquistate ogni mese? E quanti ne ascoltate?

Ne ascoltiamo e ne acquistiamo diversi, in base anche alla nostra disponibilità... non ci limitiamo solamente all'ascolto della scena estrema ma anche ad altri generi di metal.

Cosa vuole fare il vostro gruppo da grande?

Da grandi vorremmo continuare a comporre e a suonare sempre con lo stesso entusiasmo e sempre con la stessa voglia di fare. Stiamo attualmente componendo brani per un nuovo full length che speriamo veda la luce agli inizi del 2018.

Ok, ragazzi! Lo spazio a nostra disposizione sta per terminare, ma voglio lasciarvi carta bianca per l'ultimo messaggio. A voi la parola, siete liberi di esprimervi!

Ringraziamo sentitamente Metal Wave per lo spazio concessoci e invitiamo coloro che magari si sono incuriositi leggendo la nostra intervista a seguirci su facebook, youtube e nei vari nostri canali. rnGrazie ancora e buona musica a tutti.

Intervista di Jerico Articolo letto 564 volte.

 


Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.