VersozerO «Evolver» [2013]

Versozero «Evolver» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Barbaro »

 

Recensione Pubblicata il:
03.02.2014

 

Visualizzazioni:
679

 

Band:
VersozerO
[MetalWave] Invia una email a VersozerO [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di VersozerO [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di VersozerO [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di VersozerO

 

Titolo:
Evolver

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Fabio Privitera - Voce
Stefano Parodi - Chitarre
Dario Leoni - Basso/Elettronica
Riccardo Arcadi - Batteria

 

Genere:
Rock

 

Durata:
55' 39"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
2013

 

Etichetta:
Autoproduzione

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

I VersozerO sono un gruppo milanese che suona rock alternativo con una forte componente elettronica, nascono concettualmente nel 1991 e sviluppano la loro idea musicale, mai priva di riconoscimenti di critica e di pubblico, fino ad arrivare alla pubblicazione di 'Evolver'. 'Evolver' esce a dieci anni dal predecessore 'Terra' ed e' un concept che parla di tematiche antropologiche e sociali in una chiave evoluzionistica da cui appunto il titolo. I testi sono in italiano e poggiano, come dicevo, su un rock alternativo con una forte base elettronica il che non vuol dire che sia poco graffiante, tutt'altro; i pezzi hanno tutti il loro carattere e sono intramezzati da spezzoni di discorsi celebri di MLK e altri personaggi di quella caratura. I pezzi sono brevi, diretti ed espliciti, proprio grazie alla lingua italiana. E il valore del disco e' veramente alto soprattutto in considerazione del coraggio e della dedizione che il gruppo ha dedicato alla sua realizzazione. Questo non e' un lavoretto qualunque da ascoltare in macchina mentre si va a lavorare, questo va ascoltato a casa, con calma e per diverse volte, questo, se paragonato a un liquore, e' un brandy invecchiato da bere in un baloon seduti su una poltrona di pelle vecchia e usurata, unico modo per apprezzare appieno tutte le sfaccettature e tutti i colori. Colori percepibili gia' dalla voce, espressiva e mai piatta, una chitarra tecnica che sa trasmettere emozioni e una sezione ritmica che non perde un colpo. Il lavoro dei VersozerO e' addirittura avvicinabile, senza per questo esserne in un certo qual modo un clone, anche perche' le tematiche trattate sono diverse seppur simili, alla pietra miliare 'Darwin' del Banco. In definitiva 'Evolver' esce dai canoni in maniera molto elegante e culturalmente interessante e stupisce e incuriosisce anche chi generalmente non apprezza il genere. Provare costa poco, anzi niente, basta andare sul loro sito e scaricare l'album. Buon Ascolto.

Track by Track
  1. Intro 65
  2. Nova 75
  3. 2000 Anni 70
  4. Memorie 70
  5. Il Silenzio Perfetto 70
  6. Incontro 65
  7. Evolver 75
  8. Ora Sono qua 70
  9. Vitriol 75
  10. Il Coraggio 70
  11. Il Nemico-Fiele 70
  12. Reduce 75
  13. Non Ho Paura 75
  14. Fatti Parole Opinioni 70
  15. Le Unghie nei Palmi 75
  16. Nuova Alba 75
  17. Outro 65
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 85
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 85
Giudizio Finale
72

 

Recensione di Barbaro pubblicata il 03.02.2014. Articolo letto 679 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.